0

Ubuntu: più terminali nella stessa finestra

terminatorGrazie a Terminator è possibile farlo: ecco come installarlo e utilizzarlo nelle più recenti release di Ubuntu. Alcune volte può capitare di dover aver a che fare con diverse finestre o schede del terminale. Passare da una all’altra non è poi così immediato e riuscire a poter vedere simultaneamente cosa accade in ogni finestra non …

 

 

0

MakuluLinux 8.0 “LxFce”

MakuluLinux MakuluLinux 2.0 è una distribuzione Linux basata su Debian che fornisce una esperienza utente elegante e liscia su ogni computer. Include già installati codecs multimediali, device drivers e il software per l’uso di ogni giorno. Versione 8.0 Questa versione contiene (in Inglese): Base: Ubuntu 14.04.2 LTS 64bit & EFI compatible Kernel 3.16.0.x Back End […]

Related posts:

  1. MakuluLinux 8 “Unity” MakuluLinux MakuluLinux 2.0 è una distribuzione Linux basata su Debian…
  2. MakuluLinux 7.0 “Xfce” MakuluLinux MakuluLinux 4.0 è una distribuzione Linux basata su Debian…
  3. MakuluLinux 8.0 “Cinnamon” MakuluLinux MakuluLinux 2.0 è una distribuzione Linux basata su Debian…

 

0

english

english
my ddaughter is working a s an english teacher in H/dabarella mahindodaya school.wish to get a mutual from sourthern province to sabaragamuwa province.
Telephone: 077879746
Email: maneldm1@gmail.com

 

0

Linux 4.0 stabile rilasciato

LEGGI ANCHE:

Compilazione del kernel: come e perchè
Linux kernel: la prossima sarà una major release: 4.0

Linux 4.0 stabile è stato finalmente rilasciato da un paio di giorni (circa una settimana), dopo circa 2 mesi di sviluppo come previsto nell’articolo linkato sopra ecco che il codice sorgente di Linux 4.0 stabile è pronto ad essere compilato! Potete visionare le istruzioni di compilazione nel link postato sopra.
E’ tutto ben spiegato all’interno di entrambi gli articoli.
La novità più rilevante in Linux 4.0 è sicuramente la possibilità di aggiornare, aggiungere/togliere moduli senza riavviare il computer, successivamente troviamo come sempre bugfixes, miglioramenti al codice sorgente, miglioramento delle performance e supporto a nuovi devices.
Sicuramente per i più “nerd” l’aggiornamento al nuovo kernel porterà parecchi benefici, ma non è esclusa la possibilità di trovare ancora bugs in Linux 4.0 .
Per questo consigliamo di lasciare in esecuzione Linux 3.19 in quanto è più stabile di 4.0, inoltre, avendo compilato il kernel ho notato sula mia Arch che WICD non funziona dopo l’aggiornamento, devo utilizzare netctl per connettermi ad internet, nonostante questo le prestazioni mi sembrano leggermente migliorate anche se semplicemente cambiando kernel, con il governor e schedulatore le prestazioni non variano molto, il kernel di Arch è già molto fluido e snello.

Una mia stima sui tempi di update

Arch Linux (1-2 settimane dal rilascio)
Fedora/RHEL (2-3 settimane dal rilascio)
Ubuntu (3-4+ settimane dal rilascio)
Debian (3-4+ settimane dal rilascio (testing))

Il post Linux 4.0 stabile rilasciato è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

0

Cubot X10 – Smartphone waterproof e supersottile a soli 135€

L’azienda cinese Cubot che fino ad ora si era distinta per l’aver creato moltissimi device android con rapporti qualità/prezzo davvero insuperabili, presenta il Cubot X10, un Phablet non solo economico ma con una particolare attenzione al design e alla qualità dei materiali.

Il Cubot X10 ha una CPU octacore da 1.4Ghz con 2GB di RAM e fotocamera da 13 Mpx, il tutto racchiuso in soli 7.1 mm di spessore e una splendida scocca waterproof (impermeabile all’acqua) con doppia cover in vetro per la parte anteriore e posteriore e banda laterale in metallo.

Le dimensioni del Phablet sono molto contenute: 15.8×7.65×0.71cm per uno schermo di 5.5 pollici implica un gran lavoro di ottimizzazione degli spazi fra le componenti hardware ed è proprio ciò che sottolinea Cubot con i suoi ultimi terminali: Il Cubot X10 e il fratello minore Cubot X9 che a differenza del primo ha uno schermo da 5 pollici e dimensioni ancora più contenute fra le quali uno spessore di soli 6.9mm.

Prima di presentare le specifiche tecniche del Cubot X10, ecco a voi il Coupon che permetterà di acquistarlo sullo shop Everbuying a soli 202€ 135€ (comprese le spese di spedizione). L’offerta scade il 30 Aprile 2015 affrettatevi!

Codice Coupon: EBX10 (valido fino al 30 Aprile 2015)

Specifiche Tecniche Cubot X10

Dimensioni
15.38 x 7.65 x 0.71 cm

Display
5.5″ IPS con risoluzione 1280x720p

CPU
Mediatek MTK6592M 1.4Ghz (Cortex A7)

GPU
Mali-450MP

RAM
2GB

Memoria Interna
16GB espandibili con SDcard (max 32GB)

Autonomia
Batteria da 2400MAh

Fotocamera

Posteriore da 13Mpx con Flash Led e Autofocus
Anteriore da 8 Mpx

Rete

2G: GSM 850/900/1800/1900MHz
3G: WCDMA 850/1900/2100MHz
WiFi: 802.11b/g/n

Sistema Operativo
Android 4.4

 

Purtroppo non è prevista la connettività 4G che avrebbe sicuramente fatto gola a molti, ma probabilmente avrebbe anche richiesto una batteria più capiente di 2400MAh e quindi uno spessore del dispositivo di certo non così ridotto, ad ogni modo con questa qualità e con questo prezzo tale assenza ci sembra più che giustificata.

Ricordo che potrete acquistare il Cubot X10 sullo shop EverBuying a questo link e con il codice Coupon EBX10

Il post Cubot X10 – Smartphone waterproof e supersottile a soli 135€ è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

 

0

XRDP accedere a Linux dalla connessione desktop remoto di Windows

In questa guida vedremo come accedere alla nostra distribuzione Linux da remoto da Windows grazie al tool XRDP.

XRDP in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato diversi software e tool che ci consentono di accedere da remoto alla nostra distribuzione Linux. Per gli utenti che utilizzano Microsoft Windows è possibile accedere da remoto ad una distribuzione Linux senza installare nessun client grazie al tool XRDP incluso nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux. XRDP è un tool che va ad implementare il protocollo RDP di Microsoft (di default utilizza la porta TCP e UDP 3389), che consente una connessione remota da un computer a un altro in maniera grafica.

Continua a leggere…

 

0

Canonical: Ubuntu supera i 20 milioni di utenti

Stando a quanto riportato da Canonical, al mondo gli utenti che utilizzando Ubuntu sono oltre 20 milioni.

Ubuntu by Canonical
Ubuntu è attualmente la distribuzione Linux più conosciuta e molto probabilmente anche la più utilizzata al mondo. Negli ultimi anni abbiamo notato un notevole aumento di utenti ed aziende che hanno deciso di puntare su Ubuntu (sistema operativo disponibile sia nella versione desktop, server e da pochi mesi anche per device mobili), user che stando a Canonical sono oltre 20 milioni. Ad indicarlo è Canonical con un recente articolo apparso su Ubuntu Insights, segnalando come stia notevolmente aumentando l’utilizzo / richiesta della distribuzione sia da parte di normali utenti che aziende ed enti pubblici.

Continua a leggere…