0

Ubuntu: scaricare sottotitoli direttamente da file manager Nautilus e Nemo

E’ disponibile un plugin per Nautilus e Nemo che ci consente di scaricare sottotitoli con un click da file manager, ecco come installarlo

periscope-nautilus in Ubuntu
In rete troviamo diversi portali dedicati alla condivisione di sottotitoli di file video supportati anche da alcune applicazioni Linux. Ad esempio possiamo scaricare i sottotitoli dei nostri file video direttamente da VLC, basta andare in Visualizza -> VLsub ed indicare la lingua, titolo eventuale stagione episodio ecc. Possiamo inoltre scaricare i sottotitoli dei nostri video direttamente da file manager Nautilus o Nemo grazie al plugin Periscope.
Periscope è un progetto open source che ci consente di scaricare sottotitoli dei nostri video direttamente da terminale, grazie al plugin per file manager Nautilus e Nemo potremo operare in esso con un click.

Continua a leggere…

 

0

Installare Gentoo Live DVD su pc

Vi segnaliamo un video e guida dedicata all’installazione del live DVD di Gentoo su pc.

Gentoo
Da poche settimane è disponibile la Live DVD “Hibrid” di Gentoo, versione che ci consente di testare la famosa distribuzione Linux sul nostro pc senza doverla installare. Il live DVD di Gentoo 20140826 (Hybrid ISO) viene rilasciato con i pacchetti aggiornati al 26 agosto 2014 con Kernel Linux 3.15.6 e  Xorg 1.16.0 e disponibile in vari ambienti desktop come KDE (4.13.3), Gnome Shell (3.12.2), XFCE (4.10), LXQt (0.7.0), Fluxbox (1.3.5),  i3 (2.8) assieme a varie applicazioni come il browser Mozilla Firefox 31.0, LibreOffice 4.2.5.2, Gimp 2.8.10, Blender 2.71-r1, Amarok 2.8.0-r2, Chromium 37.0.2062.35 e molte altre ancora.

Continua a leggere…

 

0

openSUSE: primi passi con Snapper

Ecco come utilizzare Snapper in openSUSE, software per creare e ripristinare snapshot del sistema operativo 

Snapper in openSUSE
La nuova release 13.2 di openSUSE sarà la prima distribuzione ad includere di default il nuovo file system BTRFS. BTRFS è un file system open il cui sviluppo è iniziato nel lontano 2007 da parte di Oracle e poi supportato da SUSE, Red Hat, Intel e Fujitsu. L’idea del progetto è quella di fornire un file system ottimizzato per il cloud / server in grado di essere affidabile e soprattutto includere la possibilità di scalare velocemente ingenti risorse di storage.
BTRFS consente anche la deframmentazione con il file system montato, l’allocazione dinamica degli inode e molte altre features compresa la possibilità di creare snapshot del disco montato, ossia un backup in tempo reale dell’intero sistema. In openSUSE possiamo gestire e creare / ripristinare snapshot del sistema tramite il tool Snapper di default in openSUSE 13.2 e Factory.

Continua a leggere…

 

0

Counter Strike: Global Offensive disponibile per Linux Linux.

Valve ha rilasciato in queste ore Counter-Strike: Global Offensive (CS:GO)per Linux, il seguito di Counter-Strike: Source

Counter Strike: Global Offensive
Continua ad aumentare il numero di giochi nativi per Linux, quasi in concomitanza con il rilascio di Wasteland 2, Valve ha annunciato il rilascio della versione in fase di sviluppo di Counter Strike: Global Offensive il sequel di Counter-Strike: Source. Rilasciato ad agosto 2012 per Windows, Mac e console Xbox 360, Counter Strike: Global Offensive include i contenuti presenti nei capitoli precedenti ma con l’integrazione di nuove mappe e personaggi oltre a nuove modalità di gioco.

Continua a leggere…

 

0

Fedora 21, in arrivo la prima Alpha: ecco cosa ci aspetta

 

 

0

Rilasciato openSUSE 13.2 Beta, le novità e come scaricarlo

E’ stata rilasciata la prima beta di openSUSE 13.2 la nuova release con BTRFS come file manager di default.

openSUSE
Grazie anche agli ottimi risultati ottenuti con la nuova Rolling Factory, lo sviluppo di openSUSE 13.2 sta portando interessanti novità a partire dal nuovo file system di default che sarà BTRFS. openSUSE 13.2 sarà quindi la prima distribuzione a proporre BTRFS come file system predefinito portando con se una maggiore sicurezza dato che sarà possible creare snapshot dell’intero sistema operativo pronte da poter essere ripristinate in qualsiasi momento. Proprio in questi giorni è stata rilasciata la Beta di openSUSE 13.2, versione in fase di sviluppo della futura release stabile che debutterà nei prossimi mesi. In openSUSE 13.2 Beta troviamo il nuovo installer grafico completamente rivisitato (per maggiori informazioni) in grado di facilitare l’installazione da parte di nuovi utente ma allo stesso tempo includere anche utili funzionalità per utenti esperti.

Continua a leggere…

 

0

PointDownload il nuovo download manager targato Linux Deepin

Dai developer di Linux Deepin arriva il nuovo download manager open denominato PointDownload, ecco come installarlo.

PointDownload in Ubuntu
Da alcuni mesi è disponibile Linux Deepin 2014, nuova release basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS che porta con se moltissime novità come Deepin Desktop Environment 2.0 nuovo ambiente desktop moderno e minimale dotato di Deepin Control Center un completo gestore in grado di configurare e personalizzare facilmente il sistema operativo. Assieme a Linux Deepin 2014 sono approdate anche nuove migliorie per le applicazioni di default come ì Deepin Software Center, Deepin Music Player, Deepin Terminal ecc. Sempre dai developer Linux Deepin approda anche un download manager open source con interfaccia grafica QT5 denominato PointDownload dalle caratteristiche davvero molto interessanti.

Continua a leggere…

 

0

Giochi per Linux: Arriva Counter-Strike: Global Offensive

Il catalogo Steam di giochi disponibili nativamente per Linux continua ad arricchirsi di nuovi titoli. La scorsa settimana vi avevamo parlato dell’arrivo di Tropico 5 e di Wasteland 2, oggi vi segnaliamo un nuovo titolo che farà felici molti di voi ovvero Counter-Strike: Global Offensive.
Counter-Strike: Global Offensive per Linux è approdato da poche ore nei repository di Steam così come possiamo vedere da SteamDB.
Per chi non lo sapesse Counter-Strike: Global Offensive (per gli amici CS: GO) è uno sparatutto multiplayer basato sul raggiungimento di obiettivi.La modalità più famosa e giocata è la modalità competitiva.I giocatori possono scegliere se schierarsi fra i terroristi o fra gli anti-terroristi e cercare di completare l’obiettivo o eliminare il team nemico. 
Stando a quanto riferisce Phoronix il rollout è già iniziato ed è possibile installarlo sulle nostre distribuzioni.
I requisiti di sistema per la piattaforma Linux non sono stati ancora pubblicati ma dovrebbero essere simili da quelli per Windows che ricordo essere: Intel Core ™ 2 Duo E6600 o AMD PhenomTM X3 8750 e superiori, almeno 2 GB di RAM, 7.6GB di spazio su HDD, e una scheda video con almeno 256 di VRAM.

 

0

Makers' Meeting, a Bari il 25 Ottobre 2014 si parlerà di stampanti 3D, Arduino e Raspberry Pi

Bari partecipa finalmente alla Makers’ Revolution!

Chi sono i makers?
Sono persone creative a cui piacciono l’elettronica, l’informatica e la programmazione.

Sono persone piene d’inventiva che stanno insegnando al mondo che si può fare progettazione anche senza l’infrastruttura economica delle grandi aziende.
Sono persone che costruiscono i loro robot usando pezzi che altri hanno scartato.
Il prossimo 25 Ottobre, un’intera giornata tematica dedicata ad Arduino, Raspberry Pi e alle altre schede di prototipazione rapida, alle stampanti 3D, ai prototipi e ai progetti più interssanti ed innovativi, ai professionisti di Bari e provincia, ma soprattutto alla cittadinanza.
Una giornata tematica per rilanciare i temi e condividerli con tutti, tra chi già sa e chi è curioso.
Makers’ Meeting è la giornata che Bari, i baresi, la Puglia e più in generale tutto il sud Italia stavano aspettando. Per imparare a conoscere, incontrare persone e realtà nuove e diverse e per fare esperienza.
Makers’ Meeting è l’evento che a Bari mancava e che non aveva mai osato chiedere.
E il 25 Ottobre sarà realtà.

Negli anni ’80 esistevano i radioamatori, gente davvero in gamba con un attrezzatissimo laboratorio nel proprio sottoscala. Respirava fumi delle saldature e costruiva da solo tutto ciò che aveva intorno, dagli alimentatori finanche agli analizzatori di spettro.
Oltre a questa figura, conosciamo tutti i nerdappassionati di fumetti, videogiochi, cosplay, fantasy e simili. L’immaginario collettivo ce li fa raffigurare come 15enni brufolosi con tendenze asociali che passano ore intere a vivere vite virtuali per l’insoddisfazione e l’incapacità relazionale che li affligge.
Negli anni 2000 in qualche modo queste due figure si fondono e nascono i makers. Studiano, ricercano, costruiscono, imparano, divulgano e documentano di tutto: da come si crea un alimentatore a come hanno realizzato un sistema di videosorveglianza basato su Arduino piuttosto che Raspberry Pi.
Elettronica Open Source è un sito internet di divulgazione scientifica e tecnologica a tema con programmazione e progettazione elettronica e non solo. Una vera comunità che oggi conta più di 45000 utenti. Tutta gente che, soprattutto oggi, guarda con attenzione alle nuove schede in uscita, ai progetti più promettenti e ai temi della Makers’ Revolution.
Il Circolo ARCI Zona Franka è un’istituzione del territorio barese. Nata come spazio comune e sede delle associazioni studentesche, è oggi diventata un circolo ricreativo e culturale a tutti gli effetti. La sua fitta scaletta annuale di presentazioni di libri, concerti, esposizioni artistiche e tanto altro la rendono necessaria per creare socialità e sapere condiviso.
Radio Frequenza Libera è un progetto di radio streaming nato da studenti del Politecnico di Bari che è ben presto diventato l’organo di stampa ufficiale dell’Ateneo barese. Dopo un breve rodaggio, Radio Frequenza Libera offre oggi una vasta scelta di programmi di diversa caratura e tematica. Nel parco-programmazione, spicca il CornerD, programma radiofonico rivolto ad appassionati di tecnologia, videogiochi, programmazione, informatica.
La vita è anche matematica: mettete queste cose insieme e avrete l’equazione perfetta:
Elettronica Open Source + Zona Franka + Radio Frequenza Libera = Makers’ Meeting.
I locali di Zona Franka saranno aperti dalle ore 9 alle ore 19.
Per avere maggiori dettagli sull’evento o per contattarci, il nostro sito è a vostra disposizione: barimakers.frequenzalibera.it.