Category archives: Android

 

 

0

Firefox OS: il sistema operativo mobile versatile e open

Salve a tutti, sono Aronne e questo è il mio primo articolo per InTheBit.
Dopo un’attenta osservazione mirata alla scelta di un valido argomento per fare capolino su questo blog, ho deciso di sfoggiare Firefox OS come cavallo di battaglia.

Firefox OS è un sistema operativo mobile basato su kernel Android e su standard Web Open Source.

Annunciato da Mozilla nel Luglio 2011 sotto il nome di Boot to Gecko e rinominato a distanza di un anno con il nome del noto browser della stessa comunità, nel 2013 vengono presentati i primi dispositivi destinati alla vendita: lo ZTE Open e l’Alcatel One Touch Fire, quest’ultimo arrivato anche in Italia attraverso la compagnia telefonica TIM.

Firefox OS si presenta come un sistema operativo mobile rivoluzionario, sia dal punto di vista dell’esperienza utente che da quello dello sviluppo, vediamo insieme perché.

Per quanto riguarda l’esperienza utente, Firefox OS si potrebbe riassumere con un aggettivo: semplicità.
Gli sviluppatori di questo sistema infatti si sono focalizzati sulla semplicità e sull’intuitività nell’utilizzo, attraverso un’interfaccia che non faccia distinzione tra Home e App Drawer ed implementando una barra di ricerca adattiva che permetta di effettuare qualsiasi cosa senza navigare tra mille schermate. Tramite questa barra di ricerca sarà infatti possibile lanciare le app installate sul proprio dispositivo o effettuare la ricerca sul Web.

Il sistema provvederà inoltre a consigliarci le applicazioni presenti sul Marketplace inerenti alla ricerca effettuata, consigli che troveremo anche nella parte bassa delle Smart Folder, cartelle tematiche che possono essere aggiunte alla home che organizzano automaticamente le applicazioni installate.

In questi anni di sviluppo Firefox OS ha acquistato una nuova veste grafica e numerose funzionalità che lo portano a competere sempre più alla pari con gli altri sistemi operativi mobile più noti.
Dalla versione 2.0 infatti è stata introdotta una UI completamente rivisitata sviluppata totalmente in verticale, distaccandosi dalla vista “a pagine” a cui siamo noi tutti abituati e rendendo disponibile l’accesso alla ricerca globale da ogni applicazione con un semplice tocco sulla scritta “Cerca sul Web” sulla barra delle notifiche.

Di seguito vi riporto un breve video che mostra l’evoluzione di Firefox OS dalla versione 1.3 alla 2.2:

Ma la vera innovazione di Firefox OS sta nel come è stato concepito tale sistema.

Costruire un completo sistema operativo per il web aperto, in grado di chiudere il gap che impedisce agli sviluppatori di realizzare applicazioni web identiche alle app native sviluppate per Android, iOS e Windows Phone.

Firefox OS infatti non utilizza nessuna tecnologia proprietaria: l’intera UI, come le applicazioni di sistema e non, sono sviluppate in HTML5. Questo comporta che il sistema risulterà molto leggero, permettendogli di poter essere eseguito su qualsiasi dispositivo anche entry-level (come l’Intel Cloud FX, smartphone con Firefox OS commercializzato in India per soli 30$).

Il tutto OVVIAMENTE Open Source, il che gli conferisce una ulteriore marcia in più.
I sorgenti di Firefox OS sono infatti disponibili su GitHub a questo link e possono essere modificati per qualsiasi [...]

Il post Firefox OS: il sistema operativo mobile versatile e open è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

0

ASUS ZenFone 2 32GB ROM, 4GB RAM a meno di 300 Euro!

Conoscete tutti il nuovo smartphone di casa ASUS? Sicuramente sì, poiché questo smartphone – lanciato da poco sul mercato – sta facendo parlare molto di sé, grazie al prezzo di lancio che si aggira intorno a 340 euro.

ASUS ZenFone 2 sta facendo gola ai tantissimi fan di Android, che pensano darà filo da torcere a dispositivi come OnePlus One, LG G3 e simili. Questo non solo per il prezzo, ma soprattutto per le caratteristiche hardware; ASUS ha ‘sfornato’ ben due modelli, i quali si differenziano per memoria interna e RAM: il modello meno potente, più economico, sarà dotato di 16 GB di ROM e 2 GB di RAM, mentre il fratello maggiore avrà 32 GB di ROM e ben 4 GB di RAM (primo Smartphone sul mercato ad avere 4GB di RAM).
CPU, Display, batteria e quant’altro sono identici su entrambi i modelli. Ecco la scheda tecnica

CPU
Intel Atom Z3560 Quad Core 64bit @1.8 GHz

GPU
PowerVR G6430

RAM
2 GB / 4 GB

ROM
16 GB / 32 GB (espandibile)

Display
5.5″ 1920×1080 pixel

Fotocamera
13 MP posteriore – dual flash, 5 MP anteriore

Connettività
Reti: GSM+WCDMA+LTE-FDD; BT; Wi-Fi; GPS; NFC; Miracast

Batteria
3000 mAh

Dimensioni
15.52 x 7.72 x 1.09 cm; 170 grammi

Altro
Dual SIM; Gesture; OTG; Sensori Gravità, Gesture, Prossimità

 

Come si comporta ASUS ZenFone 2?

In rete girano già diversi video e videorecensioni: sicuramente l’hardware garantisce un’ottima fluidità ed esperienza di multitasking, difatti un video mostra come il ZenFone 2 riesca a gestire fino a 5 giochi pesanti contemporaneamente, con la possibilità di passare da uno all’altro con estrema facilità e senza alcun intoppo. D’altra parte, il software, l’ottimizzazione di ASUS, pare non sia il massimo, ma si sa, gli aggiornamenti possono risolvere tutto!
Eccovi la recensione di Andrea di HDblog.

Come già detto, in rete il dispositivo si trova al prezzo di 340 Euro, ma GearBest ci ha proposto un’ottima offerta per comprarlo a meno di 300, esattamente a 294.45 Euro, tramite il seguente coupon:

ASUSZ2

Il coupon vale per entrambi i modelli (2/4 GB), ma nel momento in cui scrivo c’è un errore per quanto riguarda quello da 2 GB. Non appena risolto, aggiornerò il post.

Cosa ve ne pare? Fa gola anche voi questo ASUS ZenFone 2? Ci fareste un pensierino? Fateci sapere!

 

Il post ASUS ZenFone 2 32GB ROM, 4GB RAM a meno di 300 Euro! è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

 

 

0

Cubot X10 – Smartphone waterproof e supersottile a soli 135€

L’azienda cinese Cubot che fino ad ora si era distinta per l’aver creato moltissimi device android con rapporti qualità/prezzo davvero insuperabili, presenta il Cubot X10, un Phablet non solo economico ma con una particolare attenzione al design e alla qualità dei materiali.

Il Cubot X10 ha una CPU octacore da 1.4Ghz con 2GB di RAM e fotocamera da 13 Mpx, il tutto racchiuso in soli 7.1 mm di spessore e una splendida scocca waterproof (impermeabile all’acqua) con doppia cover in vetro per la parte anteriore e posteriore e banda laterale in metallo.

Le dimensioni del Phablet sono molto contenute: 15.8×7.65×0.71cm per uno schermo di 5.5 pollici implica un gran lavoro di ottimizzazione degli spazi fra le componenti hardware ed è proprio ciò che sottolinea Cubot con i suoi ultimi terminali: Il Cubot X10 e il fratello minore Cubot X9 che a differenza del primo ha uno schermo da 5 pollici e dimensioni ancora più contenute fra le quali uno spessore di soli 6.9mm.

Prima di presentare le specifiche tecniche del Cubot X10, ecco a voi il Coupon che permetterà di acquistarlo sullo shop Everbuying a soli 202€ 135€ (comprese le spese di spedizione). L’offerta scade il 30 Aprile 2015 affrettatevi!

Codice Coupon: EBX10 (valido fino al 30 Aprile 2015)

Specifiche Tecniche Cubot X10

Dimensioni
15.38 x 7.65 x 0.71 cm

Display
5.5″ IPS con risoluzione 1280x720p

CPU
Mediatek MTK6592M 1.4Ghz (Cortex A7)

GPU
Mali-450MP

RAM
2GB

Memoria Interna
16GB espandibili con SDcard (max 32GB)

Autonomia
Batteria da 2400MAh

Fotocamera

Posteriore da 13Mpx con Flash Led e Autofocus
Anteriore da 8 Mpx

Rete

2G: GSM 850/900/1800/1900MHz
3G: WCDMA 850/1900/2100MHz
WiFi: 802.11b/g/n

Sistema Operativo
Android 4.4

 

Purtroppo non è prevista la connettività 4G che avrebbe sicuramente fatto gola a molti, ma probabilmente avrebbe anche richiesto una batteria più capiente di 2400MAh e quindi uno spessore del dispositivo di certo non così ridotto, ad ogni modo con questa qualità e con questo prezzo tale assenza ci sembra più che giustificata.

Ricordo che potrete acquistare il Cubot X10 sullo shop EverBuying a questo link e con il codice Coupon EBX10

Il post Cubot X10 – Smartphone waterproof e supersottile a soli 135€ è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

0

Mlais M4 Note: Quad Core 64bit, 2GB RAM, Android 5 a 127 euro!

Mlais M4 Note è l’ennesimo Smartphone orientale, clone degli Smartphone per noi più conosciuti. Questa è la volta del Samsung Note 4: infatti il design di Mlais M4 Note, ricorda molto l’aspetto di quest’ultimo.

Ovviamente le differenze ci sono, e non solo nell’aspetto. Il prezzo, per esempio, è di soli 150 euro (scontato tramite coupon)! Ciò significa che l’hardware è scadente? Fate voi, ecco le caratteristiche di questo Phablet

CPU
MTK6732 64bit  Quad Core, @1.5GHz

GPU
ARM Mali760 MP2

RAM
2 GB

ROM
16 GB espandibile

Display
5.5″ IPS 1280×720 pixel

Fotocamera
13 MP con flash, posteriore; 8MP anteriore

Batteria
2400 mAh

Dimensioni
5.6 x 8.0 x 0.84 cm (160 grammi)

Connettività
WiFi 802.11b/g/n; BT; GPS; reti: GSM+WCDMA+FDD-LTE

Dunque le caratteristiche hardware – considerato il prezzo – sono più che ottime! Inoltre “a bordo” di questo Phablet troviamo Android 5.0.

Il prezzo attuale di Mlais M4 Note è di 150 Euro su GearBest, ma i primi 100 potranno acquistarlo a 127,98 tramite il coupon M4Note. Se il coupon non sarà più applicabile, potete usare invece M4Note1.

Il post Mlais M4 Note: Quad Core 64bit, 2GB RAM, Android 5 a 127 euro! è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

0

Android 5.0.1 Lollipop è stato rilasciato anche su Samsung Galaxy Note 4 brand H3G

 

0

Tsu: il social network del momento che ti paga per condividere post

Qualcuno di voi che usa Instagram ne avrà sicuramente già sentito parlare, per qualcun altro sarà una novità ma da qualche giorno Tsu è il social network del momento. Per essere alla prima versione dell’applicazione ha già tantissime funzionalità molto interessanti ma non è per questo che se ne sta parlando.

Scopritene di più nella recensione di Tsu che ho scritto su Androidblog: http://www.androidblog.it/121500/tsu-il-social-network-che-ti-paga-per-condividere-post/

Se avete bisogno di un invito per entrare potete usare il mio nickname “alessiof89” senza virgolette in fase di registrazione.