Category archives: Guide

 

 

0

Server VNC con x11vnc

In questa guida vedremo come installare e configurare x11vnc, ottimo server VNC open source.

Server VNC con x11vnc
Per chi non lo sapesse VNC (Virtual Network Computing) è una tecnologia con la quale è possibile accedere e gestire da remoto un personal computer. Alcune distribuzioni come ad esempio Ubuntu, forniscono già di default Vino utile tool che ci consente di accedere da remoto alla nostra distribuzione, in alternativa esistono molti altri progetti in grado di fornire un completo server VNC come ad esempio x11vnc.
x11vnc è un tool che ci consente di creare un completo server VNC in maniera tale da poter accedere da remoto alla nostra sessione. Importante caratteristica di x11vnc è quella di non dipendere da nessun desktop environment, oltre a consentire l’accesso cifrato e tramite autenticazione SSL, supporta HTTPS e VNC su una singola porta, pubblicazione di servizi mDNS e consente il trasferimento file tramite client TightVNC e UltraVNC.

Continua a leggere…

 

0

Ubuntu: come Installare un Server FTP

In questa guida vedremo come installare e configurare un server FTP in Debian, Ubuntu e derivate.

Ubuntu - Installare e Configurare Server FTP
La maggior parte degli utenti che utilizzano un server Debian o Ubuntu si connettono da remoto utilizzando SSH per operare da terminale oppure via FTP per gestire i vari file e directory. Accedere via FTP in un server o versione desktop di Debian, Ubuntu o una derivata è molto semplice grazie al tool open source vsftpd che include anche numerose ed utili funzionalità. vsftpd (Very Secure FTP Daemon) ci consente di creare facilmente un server FTP con la possibilità di accederne anche da anonimo, attraverso autenticazione PAM ecc oltre a consentirci di limitare l’utilizzo della banda, consentire solo la lettura dei file ecc.

Continua a leggere…

 

0

Elementary Tweaks in elementary OS 0.3 Freya

In questa guida vedremo come installare Elementary Tweaks in elementary OS 0.3 Freya.

Elementary Tweaks in elementary OS 0.3 Freya
Sono molti gli utenti che hanno deciso di testare o utilizzare la nuova versione 0.3 Freya di elementary OS, distribuzione basata su Ubuntu LTS che include un’ambiente desktop semplice e minimale. Di default elementary OS 0.3 Freya include sono alcune personalizzazioni che riguardano principalmente la dockbar Plank, dalle impostazioni non è possibile ad esempio cambiare il tema, set d’icone, font ecc.
Possiamo personalizzare elementary OS 0.3 Freya grazie al tool Elementary Tweaks, software open source accessibile direttamente dalle impostazioni di sistema della distribuzione.

Continua a leggere…

 

0

elementary OS: fix icona duplicata di Google Chrome su Plank

Uno dei problemi ancora non risolti di elementary OS è un bug fastidioso che riguarda Google Chrome.
Su elementary OS accade infatti che se pinniamo su Plank (la dock di elementary) il browser web Google Chrome si aprirà una doppia icona di Chrome. Avremo così due icone di Chrome, quella pinnata su Plank e una nuova con la nuova finestra aperta (fra l’altro è anche sgranata rispetto all’originale).

maledetta doppia icona

Il bug è presente da un bel po e non è ancora stato fixato a monte su Plank.

Nell’attesa che i developers si decidano a fixarlo c’è un modo per risolvere il problema con un piccolo hack.

Scopriamo dunque come fare. Per prima cosa leviamo chiudiamo Google Chrome e leviamo successivamente il pin.

Con il nostro editor di testi preferito andiamo a modificare il file /usr/share/applications/google-chrome.desktop

Se non volete installare editor alternativi va più che bene Scratch, l’editor di testo di elementary OS.
Da terminale diamo

sudo scratch-text-editor /usr/share/applications/google-chrome.desktop

Personalmente preferisco usare gedit. Se volete anche voi usare gedit vi basterà installarlo con

sudo apt-get install gedit

ed infine aprire il file dando

sudo gedit /usr/share/applications/google-chrome.desktop

Si aprirà la seguente finestra.

All’interno del file troveremo tre voci chiamate
[Desktop Entry]
[NewWindow Shortcut Group]
[NewIncognito Shortcut Group]

sotto ad ognuna di essa andiamo ad aggiungere la riga

StartupWMClass=Google-chrome-stable

Io l’ho aggiunto alla fine di ogni classe come potete vedere dallo screenshot.

Adesso salviamo il file. Molto probabilmente se provate ad aprire Google Chrome ora vi spunteranno una serie di errori relativi al vostro profilo. Per evitare il tutto riavviate il pc.

Andiamo ora ad aggiungere l’icona di Google Chrome e se tutto sarà andato per il verso giusto avremo risolto il problema e non si presenterà più la doppia icona.

Via Elementary OS 101: Fixing The Duplicate Chrome Icon On Docky & Plank-TechByDMG.com

 

0

ARC Welder le app Android su PC

Grazie alla nuova estensione per Chrome denominata ARC Welder potremo avviare le applicazioni Android in Linux, Windows e Mac, ecco come fare…

Gli sviluppatori Google hanno deciso di rendere disponibili le applicazioni native per Android anche in Chrome OS e normali personal computer. Questa funzionalità consenterà agli utenti di poter utilizzare le proprie app preferite da qualsiasi dispositivo, funzionalità che sarà disponibile anche nelle future versioni di Ubuntu e in Windows 10. E’ già possibile avviare le applicazioni di Android su pc Linux, Windows e Mac grazie alla nuova estensione denominata ARC Welder con la quale potremo facilmente rendere avviabile in Chrome una normale app per Android.

Continua a leggere…

 

0

Samsung SSD Magician DC in Linux

In questa guida vedremo come utilizzare Samsung SSD Magician DC per aggiornare firmware, gestire TRIM ecc in SSD Samsung su Linux

Samsung SSD Magician DC
Sono molti gli utenti e nuovi personal computer che utilizzano unità a stato solido (comunemente chiamate SSD) al posto di normali hard disk. SSD difatti velocizza i tempi d’avvio del sistema operativo e rende più veloci e reattive le varie applicazioni oltre a ridurre i consumi energetici e problemi legati a parti meccaniche, tutto questo a prezzi ormai molto competitivi. Le principali distribuzioni Linux forniscono un’ottimo supporto per le attuali SSD presenti sul mercato, includendo inoltre di default TRIM funzionalità che oltre a velocizzare la scrittura aumenta anche la durata dell’unità a stato solido. Per gli utenti che dispongono di una SSD prodotta da Samsung è disponibile il tool Magician DC con il quale poter gestire al meglio l’unità a stato solido in pc e server Linux.

Continua a leggere…

 

0

Utilizzare il device Android come gamepad per pc

Grazie a Ultimate Gamepad potremo utilizzare il nostro device Android e Apple iOS come controller in Linux, Windows e Mac. Ecco come fare…

Ultimate Gamepad in Android
In Google Play Store troviamo numerosi progetti dedicati alla gestione da remoto del nostro personal computer. Ad esempio possiamo utilizzare il nostro smartphone e tablet Android come mouse / touchpad e tastiera, operare in presentazioni di LibreOffice, accedere in file presenti sul nostro pc, operare in player multimediali ecc. Possiamo utilizzare il nostro device Android come un normale controller senza fili per poter giocare ai nostri game preferiti in Linux, Windows e Mac grazie al progetto Ultimate Gamepad. Ultimate Gamepad è una semplice app mobile per Android / Apple iOS e software (denominato Ultimate Control) per Microsoft Windows, Apple Mac e Linux che ci consente di poter utilizzare il nostro device come controller utilizzando una normale connessione Wireless o Bluetooth.

Continua a leggere…

 

0

Ubuntu Server: montare automaticamente un'unità USB

In questa guida vedremo come montare automaticamente una unità USB in Ubuntu Server, Ubuntu Snappy, Debian ecc.

usbmount in Ubuntu Server
Può capitare di dover importare velocemente dei file, pacchetti o altro ancora nel nostro server Linux. Per velocizzare questa operazione possiamo ad esempio utilizzare SSH da remoto utilizzando scp come abbiamo già visto in questa nostra guida, in alternativa possiamo collegare direttamente una pendrive USB o hard disk esterno al nostro server. Una volta collegata l’unità USB dovremo montarla operazione che possiamo velocizzare grazie al tool USBmount (di default nella versione desktop di Ubuntu).

Continua a leggere…

 

0

Aggiornare Ubuntu alla versione 15.04 Vivid

In questa guida vedremo come aggiornare Ubuntu e derivate nella nuova release 15.04 Vivid Vervet.

Update Ubuntu 15.04 Vivid
I developer Canonical hanno lavorato molto in questi mesi per rendere la famosa distribuzione Linux sempre più stabile e completa. Tra le tante novità incluse in Ubuntu 15.04 Vivid troviamo ad esempio driver open source e proprietari aggiornati, Linux 3.19, la migrazione in GTK+ 3.14, migliorie per il window manager Compiz ecc. Per le derivate la novità più importante è sicuramente l’arrivo di Plasma 5 di default in Kubuntu 15.04 Vivid, nuova versione che rende l’ambiente desktop “K” più completo e moderno. Per gli utenti che hanno installato una release precedente è possibile aggiornare la distruzione alla nuova versione 15.04 Vivid, ecco come fare.

Continua a leggere…

 

0

Linux Mint presenta mint-dev-tools

Clement Lefebvre ha presentato il nuovo mint-dev-tools, utile tool dedicato agli sviluppatori di terze parti.

mint-dev-tools in Linux Mint
In questi anni i developer di Linux Mint hanno lavorato in nuovi ed importanti progetti (come ad esempio il desktop environment Cinnamon, Mate e applicazioni correlate) per fornire agli utenti un’ambiente desktop più completo e funzionale. La community Linux Mint ha collaborato molto in questi anni con gli sviluppatori nella correzione di bug, test di nuovi progetti ecc. Per migliorare la collaborazione tra i developer Linux Mint e sviluppatori di terze parti è nato mint-dev-tools presentato proprio in questi giorni da Clement Lefebvre. mint-dev-tools è un progetto che consente agli sviluppatori e normali utenti di poter operare e testare lo sviluppo dei vari software, ambienti desktop ecc sviluppati da Linux Mint in maniera tale da poter risolvere eventuali problemi, proporre nuove features ecc.

Continua a leggere…