Category archives: Debian

 

 

 

0

Debian, systemd e upstart: i risultati del referendum

 

 

0

Parsix Linux 7.0 Rilasciato

Alan Baghumian ha annunciato il rilascio di Parsix Linux 7.0, distribuzione basata su Debian 7 con applicazioni e ambiente desktop aggiornati.

Parsix GNU/Linux 7.0
Parsix è un progetto che punta a coniugare la stabilità di Debian con applicazioni e ambiente desktop aggiornati grazie a repository dedicati. Proprio in questi giorni è stata presentata la nuova versione 7.0 “Nestor” di Parsix Linux, release basata su Debian 7.0 Wheezy con interessanti novità a partire dall’ambiente desktop Gnome aggiornato alla versione 3.12.2.
Parsix Linux 7.0 include tutti i vari aggiornamenti di sicurezza ecc inclusi nella versione stabile di Debian, viene rilasciata con il Kernel Linux 3.14.23 con supporto per UEFI Secure Boot (disponibile solo per la versione 64 Bit) in maniera tale da poter essere installata in dual boot in nuovi personal computer con Microsoft Windows 8 / 8.1.

Continua a leggere…

 

0

Adobe rilascia la versione 1.0 Stabile di Brackets

Adobe ha rilasciato nei giorni scorsi la nuova versione 1.0 stabile di Brackets, le novità e come installarla.

Adobe Brackets in Ubuntu
Adobe Brackets è progetto open source sviluppato per fornire ai developer un moderno editor ottimizzato per lo sviluppo di pagine web. Tra le principali caratteristiche di Adobe Brackets troviamo un’interfaccia grafica semplice e minimale con integrati diversi strumenti, possiamo inoltre espanderne le funzionalità tramite plugin / estensioni di terze parti. Dopo mesi di duro lavoro è finalmente disponibile la nuova versione 1.0 stabile di Brackets, software realizzato (oltre a supportare) le principalmente tecnologie open source come HTML, JavaScript e CSS ecc.

Continua a leggere…

 

0

Debian: i codename delle future versioni 9 e 10

I developer Debian hanno presentato alcune novità compreso i codename delle future versioni 9 “Stretch” e 10 “Buster”.

Debian
A pochi giorni dall’inizio del congelamento dei pacchetti (Freeze) di Debian 8.0 Jessie, arrivano già alcune novità riguardanti le future versioni stabili del sistema operativo universale.
Con una recente mailing list i developer Debian hanno annunciato i codename delle future versioni stabili 9 e 10 che sono Stretch e Buster. I codename di Debian proviene dai nomi dei personaggi del film d’animazione Toy Story, dopo Buzz, Rex, Bo, Hamm, Slink, Potato, Woody, Sarge, Etch, Lenny, Squeeze, Wheezy e Jessie gli sviluppatori hanno scelto per la futura versione 9 il codename Stretch riguardante il polpo apparso in Toy Story 3 mentre per la release 10 troviamo il cane Buster.

Continua a leggere…

 

0

Debian 9 e Debian 10: decisi i nomi in codice

 

0

Rilasciata la Beta 2 di Tanglu 2 (Bartholomea annulata)

Il team di Tanglu ha annunciato il rilascio della seconda Beta di Tanglu 2 (Bartholomea annulata). Questa nuova versione porta con se GNOME 3.14 nonché la possibilità di installare il sistema tramite il Debian-Installer. Include inoltre gli ultimi aggiornamenti di correzione bug per KDE 4.11 e le ultime versioni aggiornate dei programmi di KDE SC attualmente presenti in Debian unstable/testing.
SDDM resta il default session manager per KDE.
Per quanto riguarda il sistema base systemd è stato aggiornato così come è stata inclusa l’ultima versione di nft-utils.
Fra i bug conosciuti c’è un problema con il live CD di KDE: quando vi chiede di inserire la password di login nella sessione live basta scrivere live e premere login.
Altro bug conosciuto si ha se scegliete di installare il sistema usando il Debian-Installer: in questo caso Plymouth non funzionerà e non avrete bootsplash grafico.
Potete scaricare la Beta 2 di Tanglu 2 ai seguenti mirror:

 

0

Inserire la password per accedere in GRUB

In questa guida vedremo come inserire un login per accedere al bootloader GRUB per rendere più sicuro il nostro pc.

Grub - inserimento password
La stragrande maggioranza delle distribuzioni Linux utilizza come bootloader predefinito GRUB, soluzione in grado di fornire anche utili funzionalità. In Ubuntu e derivate ad esempio è disponibile da GRUB l’accesso alla modalità di ripristino (per maggiori informazioni) la quale ci consente anche di accedere al nostro sistema da root senza conoscere alcuna password, funzionalità che potrebbe essere utilizzata ad esempio per modificare le nostre credenziali, creare nuovi utenti ecc. Possiamo rendere il tutto più sicuro semplicemente creando una password per accedere al bootloader GRUB, rendendo quindi impossibile l’accesso alla modalità di ripristino o l’avvio dei nostri sistemi operativi da parte di utenti malintenzionati.

Continua a leggere…

 

0

Utilizzare Telegram in Pidgin in Linux e Mac

Grazie a telegram purple potremo chattare con i nostri amici di Telegram direttamente da Pidgin, ecco come fare.

Telegram-Purple in Pidgin
Telegram è un servizio di messaggistica istantanea nato per fornire una valida alternativa gratuita a WhatsApp fornendo molte ed utili funzionalità. Importante caratteristica (molto amata dagli utenti Linux) presente in Telegram è la possibilità di poter utilizzare il servizio di messaggistica istantanea all’interno del nostro desktop tramite client open dedicati come ad esempio Telegram Desktop, Sigram e la web apps per Unity. Possiamo inoltre utilizzare Telegram all’interno di Pidgin, famoso software di messaggistica istantanea open source multi-piattaforma.

Continua a leggere…