Category archives: Debian

 

 

0

MaruOS: la convergenza PC-Smartphone targata Android

 

0

Ripristinare Grub2 EFI amd64 da Chroot su Debian

 

0

Come creare una Debian Live modalità UEFI

 

0

Creare una Debian Jessie Live persistente con firmware non-free

 

 

0

Rilasciato deepin 15, scopriamone le novità

Il team cinese di deepin ha annunciato il rilascio di deepin 15.
Questa nuova versione di deepin Linux porta con se diverse novità, la più importante delle quali risiede nella base utilizzata: a partire da questa release deepin ha abbandonato Ubuntu come base in favore di Debian Sid (con tutti i vantaggi e gli svantaggi che ne derivano).
La distro offre un desktop environment (Deepin Desktop Environment) sviluppato in casa che fa uso di diverse tecnologie: Qt viene ora usato per la gestione del desktop al posto del precedente binomio HTML5 + Webkit e Mutter come window manager.
Il default di deepin Linux 15 offre un desktop stile OSX con una dock in basso

deepin 15 fashion mode

Cliccando sul lanciatore a forma di razzo sarà possibile accedere a tutte le applicazioni installate

il lanciatore applicazioni di deepin 15

Ma il look della distro può essere anche stravolto scegliendo le altre due modalità disponibili che sono più simili al look di Windows con un pannello inferiore:

deepin 15 efficient mode
deepin 15 classic mode

Una delle cose più interessanti di deepin è il Deepin Control Center, un tool per la gestione delle impostazioni di sistema che, a differenza di quanto accade su altri ambienti desktop, si sviluppa in verticale in un comodo pannello laterale:

deepin 15 Control Center

Ma vediamo quali sono le applicazioni che troviamo preinstallate su deepin 15:

  • Kernel Linux 4.2
  • systemd 228
  • Google Chrome
  • Mozilla Thunderbird
  • Nautilus 3.18.4
  • Evince 3.18.2
  • Gedit 3.18.2
  • Simple Scan
  • La suite da ufficio WPS (WPS Writer, WPS Spreadsheets, WPS Presentation)
  • Un tool per l’installazione dei driver proprietari

Deepin movie
Deepin Music

A completare il Deepin Desktop Environment troviamo inoltre una serie di applicazioni sviluppate in casa Deepin ovvero

  • Deepin Terminal
  • Deepin Boot Maker
  • Deepin Movie
  • Deepin Music Player
  • Deepin Screenshot
  • Deepin Store (il software center di Deepin)
  • Deepin User Feedback (un tool tramite il quale segnalare problemi e suggerire migliorie)
Deepin Store

La distro è davvero ben fatta e il risultato finale è gradevole dal punto di vista estetico. Se volete provare qualcosa di nuovo fateci un pensierino.

 

0

Debian piange la scomparsa di Ian Murdock, il fondatore di Debian

Lutto in casa Debian che piange la scompara di Ian Murdock, sostenitore del software libero e open source nonché padre di Debian.
Fu infatti Ian Murdock ad avviare il progetto Debian nell’agosto del 1993. Scrisse il manifesto Debian mentre studiava all’università di Purdue, università dove conseguì successivamente la sua laurea in informatica. Scelse il nome Debian unendo le prime tre lettere del suo nome con le prime tre lettere del nome dell’allora fidanzata Debra.

Non sono state rese note le cause della morte, tuttavia alcuni siti suggeriscono si sia trattato di suicidio visto che, nella giornata di ieri, sul suo profilo Twitter erano apparsi alcuni inquietanti tweet. Su Reddit trovate un topic dove alcuni utenti stanno raccogliendo tutte le info che riescono a reperire per capire cosa sia accaduto.

Via Bits from Debian
Altre info su CBS Local

 

0

Avviare Tightvncserver al boot su Raspberry pi 2 e Debian Jessie

 

0

Installare Asterisk 13 con Freepbx 12 su Raspberry pi 2 e Debian Jessie

 

0

(Solved) Problemi con Kodi su Raspberry pi 2 e Debian Jessie