Tags archives: arch-linux

 

0

Montare una partizione LVM in Linux

 

0

Markdown Reader e Simple Text

Vi presentiamo Markdown Reader e Simple Text, due nuovi ed interessanti software open GTK+3.

Markdown Reader
Dagli sviluppatori del team BadWolfie arriva Markdown Reader, software open source che ci consente di visualizzare file html e markdown. L’idea del progetto Markdown Reader è quella di consentire all’utente di poter visualizzare velocemente (e senza utilizzare nessun web browser) file html o markdown inclusi ad esempio all’interno di applicazioni ecc. Grazie ad una semplice e minimale interfaccia grafica, Markdown Reader include la possibilità di avviare più file all’interno della stessa finestra grazie alla navigazione in schede, grazie al motore di rendering WebKit possiamo anche avviare link all’interno dei file direttamente all’interno dell’applicazione.

Continua a leggere…

 

0

Papyros arrivano i repo per Arch Linux

E’ possibile testare lo sviluppo di Papyros in Arch Linux grazie ai nuovi repository dedicati.

Papyros
Dopo mesi di sviluppo è finalmente possibile “toccare con mano” il nuovo Papyros, progetto open source che punta a portare l’esperienza utente di Chrome OS e Material Design in un desktop environment Linux. Gli sviluppatori del progetto Papyros hanno deciso di sviluppare il proprio ambiente desktop in Arch Linux, DE basato sul nuovo server grafico Wayland con OSTree, lavorando anche ad alcune applicazioni dedicate come ad esempio un file manager (denominato papyros-files) e un software center (denominato PapyroStore). E’ possibile testare lo sviluppo di Papyros in Arch Linux e derivate grazie ai nuovi repository dedicati, ecco come installare e avviare correttamente il nuovo desktop environment.

Continua a leggere…

 

0

Info sul nostro sistema Linux con un semplice script

Vi presentiamo un’interessante script per Linux in grado di fornire utili informazioni sul nostro sistema, rete ecc.

Script Monitor in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato diversi progetti in grado di fornire all’utente informazioni dettagliate sulla distribuzione e sistema in uso. Tra questi progetti vi vogliamo segnalare un semplice script in grado di fornire all’utente utili informazioni sul sistema utilizzato come ad esempio nome della distribuzione, release, architettura, versione del Kernel Linux e hostname. Da notare inoltre che lo script ci consente di avere informazioni riguardanti la nostra connessione come indirizzo IP pubblico e privato oltre a dettagli sulla memoria Ram, Swap e storage.

Continua a leggere…

 

0

Rilasciato Parabola GNU/Linux 2015.05.01

E’ disponibile Parabola GNU/Linux 2015.05.01, nuovo aggiornamento della famosa distro rolling che rende Arch Linux completamente open.

Parabola GNU/Linux 2015.05.01
Parabola è una distribuzione, basata su Arch Linux, supportata dalla Free Software Foundation (FSF) che ha come principale caratteristica di utilizzare esclusivamente software liberi. Come accade per gNewSense, l’idea di Parabola GNU/Linux è quella di fornire all’utente un sistema operativo stabile e costantemente aggiornato (rolling release) includendo però esclusivamente software, driver, librerie ecc open source. Da notare che Parabola GNU/Linux viene rilasciata con Kernel Linux-Libre, versione completamente open che non include alcun modulo, firmware o altro proprietario. Da pochi giorni è disponibile Parabola GNU/Linux 2015.05.01, aggiornamento che porta con se diversi aggiornamenti a partire dal Kernel Linux Libre aggiornato alla versione 3.18 (nei repository ufficiali troviamo anche il nuovo Kernel 4.0).

Continua a leggere…

 

0

Dell Inspiron 15 (7548) 4k & Arch Linux

Hardware Dopo aver provato Debian volevo testare il Dell con Gnome 3.16 un Kernel più aggiornato e il nuovo Xorg tutte cose che almeno per ora Debian non può fornirci e il commento di Alessandro nel mio precedente post mi ha convinto a provare per la prima volta Arch Linux. Premessa: Arch Linux fino a […]

 

0

Kernel 4.0.1 approda in Arch Linux

Debutta di default in Arch Linux il nuovo Kernel 4.0.x, ecco come installarlo o aggiornarlo.

Kernel 4.0.1 in Arch Linux
A poche settimane dal rilascio della  versione stabile di Linux 4.0, approda il primo aggiornamento che sancisce l’arrivo nei repository ufficiali stable di Arch Linux. Linux 4.0 porta con se importanti novità a partire dal supporto hardware con migliorie riguardanti i driver open per le schede grafiche Intel, AMD e Nvidia, aggiornamenti per moduli Wireless e Bluetooth oltre ad ottimizzazioni per l’architettura ARM. Importante novità introdotta con Linux 4.0 riguarda le live patching, tecnologia che ci consente di poter includere nuovi moduli, patch ecc nel Kernel senza doverlo riavviare. Linux 4.0.1 è un’aggiornamento che risolve solo pochi bug riscontrati in bpf, tcp, bnx2x e udptunnels, update che troviamo già disponibile per Arch Linux, Ubuntu e derivate.

Continua a leggere…

 

0

Linux 4.0 stabile rilasciato

LEGGI ANCHE:

Compilazione del kernel: come e perchè
Linux kernel: la prossima sarà una major release: 4.0

Linux 4.0 stabile è stato finalmente rilasciato da un paio di giorni (circa una settimana), dopo circa 2 mesi di sviluppo come previsto nell’articolo linkato sopra ecco che il codice sorgente di Linux 4.0 stabile è pronto ad essere compilato! Potete visionare le istruzioni di compilazione nel link postato sopra.
E’ tutto ben spiegato all’interno di entrambi gli articoli.
La novità più rilevante in Linux 4.0 è sicuramente la possibilità di aggiornare, aggiungere/togliere moduli senza riavviare il computer, successivamente troviamo come sempre bugfixes, miglioramenti al codice sorgente, miglioramento delle performance e supporto a nuovi devices.
Sicuramente per i più “nerd” l’aggiornamento al nuovo kernel porterà parecchi benefici, ma non è esclusa la possibilità di trovare ancora bugs in Linux 4.0 .
Per questo consigliamo di lasciare in esecuzione Linux 3.19 in quanto è più stabile di 4.0, inoltre, avendo compilato il kernel ho notato sula mia Arch che WICD non funziona dopo l’aggiornamento, devo utilizzare netctl per connettermi ad internet, nonostante questo le prestazioni mi sembrano leggermente migliorate anche se semplicemente cambiando kernel, con il governor e schedulatore le prestazioni non variano molto, il kernel di Arch è già molto fluido e snello.

Una mia stima sui tempi di update

Arch Linux (1-2 settimane dal rilascio)
Fedora/RHEL (2-3 settimane dal rilascio)
Ubuntu (3-4+ settimane dal rilascio)
Debian (3-4+ settimane dal rilascio (testing))

Il post Linux 4.0 stabile rilasciato è stato pubblicato su InTheBit – Il Blog sulla Tecnologia che alimenta le tue passioni!.

 

0

Antergos: rilasciata la ISO 2015.04.12

I developer Antergos hanno annunciato il rilascio della nuova ISO 2015.04.12 che include il nuovo installer Cnchi 0.8.0 e GNOME 3.16.

Antergos
Antergos è un progetto che punta a facilitare l’installazione di Arch Linux grazie ad un semplice ed intuitivo installer grafico. Con Antergos potremo testare la versione con ambiente desktop Gnome da live dvd e successivamente avviare l’installazione scegliendo il nostro desktop environment e applicazioni preferite (oppure il sistema base). I developer Antergos hanno recentemente rilasciato la nuova ISO 2015.04.12, update che porta con se importanti novità a partire dall’installer Cnchi aggiornato alla versione 0.8.0 la quale migliora il partizionamento e consente la cifratura LUKS oltre a migliorie nel supporto per sistemi con UEFI Secure Boot.

Continua a leggere…

 

0

Come gestire i processi con cgroup su Systemd

systemd è una suite di demoni per la gestione del sistema, librerie ed utility progettate per dirigere centralmente e configurare il sistema operativo GNU/Linux. Fornisce un gestore per il sistema ed i servizi che viene eseguito come PID 1 e avvia il resto del sistema come alternativa al tradizionale Sysvinit . systemd fornisce funzionalità di [...]