Tags archives: browser

 

0

Rilasciato Maxthon Cloud Browser 1.0.5.3 per Linux

E’ disponibile la nuova versione stabile 1.0.5.3 di Maxthon Cloud Browser per Linux, le novità e come installarla.

Maxthon Cloud Browser 1.0.5.3
Maxthon è un web browser multi-piattaforma disponibile sia per pc desktop che device mobili Android. Basato inizialmente su Internet Explorer e disponibile solo per Windows, lo sviluppo (e successo) del browser ha portato notevoli cambiamenti a partire da “sotto il cofano” difatti la nuova versione si basa sul codice sorgente di Google Chrome. Con Maxthon avremo quindi Chrome con diverse migliore e nuove funzionalità a partire dalle gesture del mouse, la possibilità di condividere file tra vari device grazie a Magic Fill, possiamo inoltre gestire al meglio i nostri siti preferiti, inserire estensioni e app di Chrome e molto altro ancora. Lo sviluppo di Maxthon per Linux sta portando importanti migliorie a partire da “Passport” strumento che ci consente di sincronizzare segnalibri, impostazioni, password, siti preferiti ecc tra vari device (compreso la versione mobile per Android).

Continua a leggere…

 

0

Rilasciato Opera Developer 26 per Linux, Windows e Mac

I developer Opera Software hanno rilasciato la nuova versione in fase di sviluppo numero 26 del famoso browser proprietario multi-piattaforma.

Opera Developer 26 in Ubuntu
A pochi giorni dal rilascio di Opera 25 Beta, gli sviluppatori Opera Software hanno già iniziato a lavorare sulla futura versione numero 26 che includerà nuove funzionalità e migliorie varie.
Per migliorare lo sviluppo del browser Opera gli sviluppatori hanno avviato la versione “Developer” la quale include le novità che troveremo nelle future versioni stabili del browser proprietario. Opera Developer 26 è da poco disponibile per Linux, Windows e Mac, aggiornamento il quale include nuove migliorie per il gestore dei segnalibri il quale include la possibilità di poterli condividere con i nostri amici e colleghi.

Continua a leggere…

 

0

Come un De Niro digitale al casino online

C’è stato un periodo, nemmeno lontanissimo nel tempo, in cui gli amanti di Linux s’immergevano in complicatissimi ed intricatissimi percorsi per riuscire nell’impresa di utilizzare rinomati emulatori e vivere l’esperienza del gioco online.
Star Casinò.it
Vero che oggi tutto “fa sharing”, vero che quelle nostalgiche avventure rendevano il momento dell’azzardo, roulette o poker room che fosse, particolarmente magico, ma diciamo che i social network e le piattaforme di casino online hanno risparmiato fatica e sudore a tutti, utilizzatori di Linux compresi.
Oggi l’esperienza del gioco è davvero universale: il mondo digitale ha reso il casino online più sociale di quanto siano mai stati i reali casinò, mantenendone intatti i ritmi e le attese. E’ sociale perché si gioca tutti allo stesso momento, lo si condivide, lo si fa da qualsiasi parte del mondo ed in qualsiasi momento della giornata e con qualsiasi device, dal computer, al tablet, allo smartphone.

Continua a leggere…

 

0

Script per Video Mediaset 5.2: design aggiornato e lo schermo intero per davvero

 

0

Netflix arriva il supporto nativo per Ubuntu

Grazie al nuovo NSS 3.17 è possibile riprodurre i contenuti multimediali del portale Netflix in Ubuntu e derivate senza alcun plugin di terze parti.

Netflix in Ubuntu
Netflix è un servizo web dedicato alla riproduzione di contenuti multimediali in streaming, attualmente disponibile solo in alcuni paesi come USA, Canada, Sud America, UK, Irlanda, Svezia, Danimarca, Norvegia e Finlandia (anche se in futuro potrebbe approdare anche in Italia). Attraverso Netflix potremo guardare film e serie tv in streaming direttamente dal nostro pc pagando un’abbonamento mensile, purtroppo però fino a poco tempo fa per la riproduzione era richiesto il plugin Silverlight di Microsoft non disponibile per Linux. Finalmente da oggi è possibile riprodurre i contenuti multimediali di Netflix in Ubuntu e derivate senza alcun plugin di terze parti o altro, tutto questo grazie alla migrazione del portale in HTML5

Continua a leggere…

 

0

Installare le applicazioni Android in Linux grazie a Chrome

In questa guida vedremo come poter avviare le applicazioni di Android in Linux grazie a Google Chrome e chromeos-apk.

le applicazioni Android in Ubuntu via Chrome
Abbiamo recentemente visto come installare facilmente le applicazioni native per Android all’interno di Chrome OS, soluzione che possiamo utilizzare anche nella versione desktop del browser di Google. A quanto parte Google ha già introdotto il supporto per le applicazioni native per Android anche nella versione desktop di Chrome per Linux, Windows e Mac. Tengo a precisare che il supporto per le applicazioni di Android è ancora in fase di sviluppo e attualmente funzionano solo alcune applicazioni.
Per poter installare / avviare le applicazioni Android in Linux via Chrome dovremo utilizzare chromeos-apk tool che ci consente di convertire le apk in estensioni per il browser di Google.

Continua a leggere…

 

0

Opera 25 Beta disponibile per Linux

E’ disponibile per Linux la nuova beta della futura versione stabile numero 25 di Opera, le novità e come installarlo.

Opera 25 Beta in Ubuntu
Opera Software ha deciso di effettuare grandi cambiamenti al proprio browser proprietario basato su Chrome, fornendo una versione dedicata allo sviluppo denominata Developer disponibile per Linux, Windows e Mac. Grazie anche all’ottimo lavoro svolto in Opera Developer, è disponibile la Beta della futura versione 25 che include importanti novità che candidano il browser proprietario come uno dei migliori disponibili per Linux. Basato sul codice sorgente di Chromium. Opera 25 Beta include un nuovo gestore dei segnalibri e un’ottimo reader PDF oltre ad un’ottima integrazione con i principali ambienti desktop (esempio per Ubuntu troviamo il supporto per AppMenu).

Continua a leggere…

 

0

Chrome: comprimere i dati nella versione per pc

E’ possibile comprimere i dati inviati e ricevute nella versione per pc di Google Chrome, ecco come fare.

Google Chrome - Data Compression Proxy
Tra le tante novità incluse nella versione per Android di Google Chrome troviamo anche la compressione dei dati, funzionalità che ci consente di risparmiare traffico dati mantenendo la nostra connessione stabile e veloce. Funzionalità simile la troviamo nel browser Opera con la modalità “Turbo” che consente di velocizzare la navigazione in connessioni internet lente. Se utilizziamo ad esempio Google Chrome / Chromium in un pc portatile con una connessione internet mobile possiamo risparmiare traffico dati semplicemente comprimendo i dati attraverso Chrome Data Compression Proxy server.

Continua a leggere…

 

0

Mozilla Rilascia Firefox 32.0.1 e Thunderbird 31.1.1

Mozilla ha rilasciato un nuovo aggiornamento di mantenimento per il browser Firefox (32.0.1) e il client email Thunderbird (31.1.1).

Mozilla Firefox 32.0.1
A 10 giorni circa dal rilascio di Firefox 32 e della versione 31.1 di Thunderbid, Mozilla ha rilasciato un nuovo aggiornamento di mantenimento il quale va a correggere alcuni bug nel browser e client email open source. I nuovi aggiornamenti non includono alcuna novità ma semplicemente vanno a correggere alcuni bug riscontrati nei giorni scorsi da sviluppatori e utenti in maniera tale da rendere i due software più stabili e sicuri.
In Mozilla Firefox 32.0.1 troviamo risolti alcuni problemi riscontrati in sistemi con più schede grafiche (esempio pc con nVidia Optimus), risolto anche un bug che non consentiva la visualizzazione corretta dell’icona riguardante siti web con “contenuto misto” (venivano riconosciuti in modo errato, con l’icona del lucchetto per siti SSL).

Continua a leggere…

 

0

Ripritino di Flash Player Plug-in su Youtube (da Firefox 33)

Molti di voi avranno notato che YouTube ha forzato gli utilizzatori di Firefox 33 e versioni superiori ad usare HTML5 per riprodurre i suoi video. Premetto che sono più che favorevole ad HTML5 e all’abbandono del plugin proprietario di Adobe ma talvolta può essere necessario tornare al metodo “classico”. Ecco un pratico sistema che ci […]