Tags archives: chrome

 

0

ARC Welder le app Android su PC

Grazie alla nuova estensione per Chrome denominata ARC Welder potremo avviare le applicazioni Android in Linux, Windows e Mac, ecco come fare…

Gli sviluppatori Google hanno deciso di rendere disponibili le applicazioni native per Android anche in Chrome OS e normali personal computer. Questa funzionalità consenterà agli utenti di poter utilizzare le proprie app preferite da qualsiasi dispositivo, funzionalità che sarà disponibile anche nelle future versioni di Ubuntu e in Windows 10. E’ già possibile avviare le applicazioni di Android su pc Linux, Windows e Mac grazie alla nuova estensione denominata ARC Welder con la quale potremo facilmente rendere avviabile in Chrome una normale app per Android.

Continua a leggere…

 

0

Marco's Box I/O 2x01

La matrice di diodi laser più potente al mondo (3.2 Megawatt) è stata creata dal Lawrence Livermore National Laboratory [Gizmodo]
  • Il manifesto GNU compie 30 anni! [New Yorker]
  • Un errore di routing del traffico internet dal Texas alla Gran Bretagna ha fatto passare questo tramite la Russia e l’Ucraina per una settimana (incluso quello di diversi siti sensibili) [The Verge]
  • Google ha iniziato a mostrare agli utenti di Firefox avvisi che suggeriscono di cambiare il provider di ricerca predefinito [TechSpot
  • Microsoft sta puntando verso il freemium per creare un ecosistema concorrente ad Apple e a Google [The Verge]
  • Cosa c’è davvero dietro Mars One? [Medium]
  • Un sensore open hardware chiamato ColorHugALS permette di calibrare la retroilluminazione dei portatili in base alla quantità di luce ambientale [Phoronix]
  • Le persone sono pericolose alla guida, lasciamo guidare le automobili: così dice Elon Musk [The Verge]
  • Secondo una indagine, i candidati migliori per un posto di lavoro usano Chrome o Firefox, non Internet Explorer [Gizmodo]
  • La Cina ammette di avere delle squadre di hacker pronte per la “cyber warfare” [Gizmodo]

 

0

Installare le estensioni di Opera in Google Chrome

In questa guida vedremo come installare facilmente le estensioni per Opera in Google Chrome e Chromium.

Chrome - Estensioni Opera
Gli sviluppatori Opera Software hanno lavorato molto in questi anni per rendere il famoso web browser proprietario sempre più completo e veloce. Gli ultimi aggiornamenti di Opera hanno portato numerosi cambiamenti a partire dalla “core” del browser che ora si basa su Chromium ossia la versione open source di Google Chrome. Con le nuove versioni di Opera è possibile installare anche le estensioni native di Google Chrome oltre alle tante dedicate. Per gli utenti che utilizzano Google Chrome o Chromium è possibile installare le estensioni native per Opera effettuando alcune semplici operazioni.

Continua a leggere…

 

0

Le nuove versioni di Chrome / Chromium richiedono il Kernel Linux con supporto TSYNC

Piccolo “allarme” per tutti gli utenti Linux che utilizzano Chrome / Chromium su Linux. Le nuove versione di Chrome / Chromium a partire dalla 39 in su necessitano del supporto alla funzionalità TSYNC del Kernel Linux, funzionalità che è stata introdotta a partire dal Kernel Linux 3.17 al fine di poter funzionare correttamente. In caso negativo infatti si verifica un errore (con annesso crash del processo) ogni qual volta si va ad installare una qualsiasi estensione all’interno dei suddetti browser.

Due sono i modi per arginare il problema: il primo è quello di utilizzare una versione più recente del Kernel Linux, il secondo è quello di applicare l’opportuna patch alle versioni vecchie del Kernel, quest’ultima cosa peraltro già fatta dalle principali distribuzioni Linux. L’unica cenerentola resta (per ora) Debian.
Maggiori dettagli su Slashdot & Phoronix

 

0

Google rilascia Chrome 40

Google ha rilasciato la nuove versione stabile numero 40 di Chrome / Chromium.

Google Chrome 40 in Linux
I developer Google hanno rilasciato in queste ore la nuova versione 40 di Chrome, il famoso browser multi-piattaforma. Chrome 40 Stabile migliora la finestra di dialogo per le applicazioni in Linux e Windows e risolve alcuni problemi legati alla cronologia dei messaggi d’errore. Importante novità del nuovo Google Chrome 40 riguarda il supporto per le applicazioni offline migliorato grazie a nuove API, migliora anche in sicurezza grazie alla correzione di svariati bug.

Continua a leggere…

 

0

Chrome: come disattivare il nuovo gestore dei profili

In questa guida vedremo come disattiva in Google Chrome / Chromium il nuovo gestore dei profili.

Chrome il nuovo gestore dei profili
Nei giorni scorsi abbiamo segnalato l’arrivo nella versione stabile di Google Chrome / Chromium del nuovo gestore dei profili. Con il nuovo gestore dei profili potremo passare facilmente da un’utente all’altro grazie ad una nuova finestra di dialogo dedicata e un collegamento nella barra del titolo, da notare anche la nuova sessione Guest molto utile quando un nostro amico ci chiede il pc per accedere al web. Il nuovo gestore dei profili può essere comunque disattivato direttamente dalle impostazioni avanzate di Google Chrome, in questo modo riavremo il “vecchio” sistema integrato nel menu del browser.

Continua a leggere…

 

0

Chrome: approda di default il nuovo gestore degli utenti

Arriva di default in Google Chrome il nuovo gestore degli utenti, ecco le principali novità.

Chrome gestore degli utenti
Chrome è attualmente uno dei web browser più utilizzati al mondo, preferito a Firefox, Opera ecc anche da parte di molti utenti Linux. Disponibile nei repository ufficiali delle principali distribuzioni nella versione open source denominata Chromium (senza quindi reader di pdf, flash e codec multimediali) Chrome dispone di molte funzionalità tra queste anche la possibilità di poter gestire più utenti oltre all’accesso della modalità Guest. Proprio in questi giorni è approdato di default in Google Chrome il nuovo gestore degli utenti, lo potremo notare dal nuovo collegamento posizionato nella barra del titolo affianco ai pulsanti della finestra.

Continua a leggere…

 

0

Chromixium - Chrome OS integrato in Xubuntu

Chromixium è una distribuzione che punta a portare l’esperienza utente di Chrome OS in Xubuntu, ecco come scaricarla

Chromixium
Chrome OS è un sistema operativo proprietario, basato su Kernel Linux, sviluppato da Google attraverso il progetto open source Chromium OS. Preinstallato in vari pc della gamma Chromebook, Chromebox ecc, Chrome OS sta riscontrando un notevole successo visto l’esperienza utente ormai simile a quella di una normale distribuzione Linux oltre a numerose applicazioni web disponibili che funzionano anche offline. Possiamo utilizzare Chromium OS sul nostro pc o in una pendrive USB grazie alle daily build che possiamo scaricare da questa pagina, in alternativa possiamo utilizzare Chromixium una nuova distribuzione Linux in grado di fornire un’esperienza utente simile a Chrome OS.

Continua a leggere…

 

0

Helium Backup disponibile anche per Linux via Chrome

E’ disponibile per Google Chrome la nuova app di Helium Backup, software per effettuare backup e ripristino di applicazioni, dati ecc da device Android.

Helium Backup in Linux
Helium Backup è un’interessante progetto, sviluppato dai developer ClockworkMod, che ci consente di effettuare il backup e ripristino delle applicazioni (compreso i vari dati), impostazioni, ecc di un device Android. Fino a pochi giorni fa Helium Backup era disponibile tramite applicazione per Android (richiede però i permessi di root) oppure tramite software per pc Windows o Mac senza richiedere root. Finalmente da oggi possiamo utilizzare Helium Backup anche in Linux e Chrome OS, tutto questo è possibile grazie alla nuova applicazione per Google Chrome / Chromium che include anche il supporto per il sistema operativo libero.

Continua a leggere…

 

0

Why are there more browser vulnerabilities these days?

So far in calendar year 2014, Microsoft has fixed 215 vulnerabilities in Internet Explorer, with more coming out today. There have been security updates to Internet Explorer every month this year except for January. Is this a bad thing? Is 215 a big number? That’s really not clear, but it is clear that the number, [...]