Tags archives: chromium

 

0

Chrome: da marzo cesserà il supporto alle versioni Linux a 32 bit

Il team di sviluppo di Chrome per Linux ha annunciato ufficialmente che a partire dal mese di marzo non saranno più supportate le versioni di Linux a 32 bit.

Tale provvedimento riguarderà, dunque, tutti gli utilizzatori di distro Linux a 32 bit tra cui la versione 12.04 LTS di Ubuntu. Google, infatti, consiglia ai suoi utenti di effettuare dove possibile l’upgrade ad Ubuntu 14.04 LTS a 64 bit.

Continua a leggere…

 

0

Rilasciato Vivaldi Beta 2: supporto Netflix anche per Linux

Il team di Vivaldi, il browser nato dalla mente dell’ex CEO e co fondatore di Opera (a proposito, avete letto la nostra intervista al team di Vivaldi?) ha annunciato il rilascio della Beta 2 di Vivaldi
Possibilità di mutare i tab
Questa nuova release porta con se tante novità di questa release che vanno dal supporto alle notifiche per i siti grazie all’HTML 5, la possibilità di silenziare le schede che stanno riproducendo un suono e, 
Notifiche HML5 per i siti
dulcis in fundo l’aggiunta del supporto a Netflix che funziona anche su Linux.
Si, mi piace Battlestar Galactica

 

0

Velocizzare Chrome con Data Saver

Da Google arriva l’estensione Data Saver che consente di velocizzare la navigazione consumando meno dati.

Chrome Data Saver
Tra le tante novità introdotte da Google nella versione mobile di Chrome troviamo anche la funzione “Risparmio dati” che consente di ridurre il traffico dati durante la navigazione.
Tutto questo è possibile inoltrando la navigazione attraverso i server di Google, i quali vanno a ridurre (in alcuni casi anche drasticamente) la quantità di dati scaricati velocizzando la navigazione. Funzionalità che possiamo avere anche nella versione desktop di Google Chrome e Chromium grazie alla nuova estensione denominata Data Saver. Data Saver è un’estensione sviluppata da Google con la quale potremo ridurre il traffico dati durante la navigazione, soluzione che può tornare molto utile soprattutto se utilizziamo chiavette internet o connessioni a consumo di dati.

Continua a leggere…

 

0

Slimjet browser basato su Chromium per Linux e Windows

Vi presentiamo Slimjet, web browser basato su Google Chrome / Chromium dotato di caratteristiche molto simili a Iron.

Slimjet in Ubuntu
Google Chrome è attualmente uno dei web browser più conosciuti ed utilizzati al mondo. Il successo del browser targato Google è dovuto a molti fattori, tra questi anche l’ottima velocità e le tante funzionalità incluse sviluppate grazie alla versione open source denominata Chromium e presente nei repo ufficiali delle principali distribuzioni Linux. Da Chromium si basano molti altri web browser (che includono modifiche varie all’interfaccia grafica, nuove funzionalità ecc) tra questi troviamo anche Opera, Iron e ora anche Slimjet. Slimjet è un web browser
che punta a rendere ancora più completo e funzionale Google Chrome mantenendo lo stesso supporto per estensioni, temi, plugin di terze parti ecc.

Continua a leggere…

 

0

Chromixium, Ubuntu in salsa... Chrome OS?

 

0

Ubuntu: script per installare e aggiornare Pepper Flash Player

In questa guida vedremo come utilizzare un semplice script per installare, aggiornare e operare in Pepper Flash Player su Ubuntu.

Flash player script Ubuntu
La decisione da parte di Adobe di abbandonare lo sviluppo del plugin Flash Player per Linux ha portato diverse discussioni e diverse problematiche agli utenti. L’attuale versione 11.2 di Flash Player per Linux risulta ormai datata, per gli utenti che richiedono ancora il plugin proprietario di Adobe è possibile avere la versione aggiornata solo tramite il browser Google Chrome. Per fortuna possiamo avere Adobe Flash Player aggiornato anche in Mozilla Firefox e Chromium grazie al tool Pepper Flash Player che consente l’utilizzo del plugin di Google Chrome anche in altri browser.

Continua a leggere…

 

0

Installare le estensioni di Opera in Google Chrome

In questa guida vedremo come installare facilmente le estensioni per Opera in Google Chrome e Chromium.

Chrome - Estensioni Opera
Gli sviluppatori Opera Software hanno lavorato molto in questi anni per rendere il famoso web browser proprietario sempre più completo e veloce. Gli ultimi aggiornamenti di Opera hanno portato numerosi cambiamenti a partire dalla “core” del browser che ora si basa su Chromium ossia la versione open source di Google Chrome. Con le nuove versioni di Opera è possibile installare anche le estensioni native di Google Chrome oltre alle tante dedicate. Per gli utenti che utilizzano Google Chrome o Chromium è possibile installare le estensioni native per Opera effettuando alcune semplici operazioni.

Continua a leggere…

 

0

Le nuove versioni di Chrome / Chromium richiedono il Kernel Linux con supporto TSYNC

Piccolo “allarme” per tutti gli utenti Linux che utilizzano Chrome / Chromium su Linux. Le nuove versione di Chrome / Chromium a partire dalla 39 in su necessitano del supporto alla funzionalità TSYNC del Kernel Linux, funzionalità che è stata introdotta a partire dal Kernel Linux 3.17 al fine di poter funzionare correttamente. In caso negativo infatti si verifica un errore (con annesso crash del processo) ogni qual volta si va ad installare una qualsiasi estensione all’interno dei suddetti browser.

Due sono i modi per arginare il problema: il primo è quello di utilizzare una versione più recente del Kernel Linux, il secondo è quello di applicare l’opportuna patch alle versioni vecchie del Kernel, quest’ultima cosa peraltro già fatta dalle principali distribuzioni Linux. L’unica cenerentola resta (per ora) Debian.
Maggiori dettagli su Slashdot & Phoronix

 

0

Ubuntu Touch su di un tablet Acer Aspire x86

Il primo smartphone equipaggiato con Ubuntu Touch è stato reso disponibile da pochi giorni nel mercato europeo grazie a bq che ha lanciato l’Aquaris E4.5 Ubuntu Edition.
Il sistema, che ad alcuni potrà sembrare immaturo, offre invece interessanti spunti sopratutto se lo pensiamo in esecuzione su di un dispositivo di maggiori dimensioni come un tablet.
Ed è proprio questo che avrà pensato Kun Yang, uno sviluppatore cinese che ha da poco pubblicato sul suo canale YouTube un interessante video che mostra Ubuntu Touch in esecuzione su di un tablet Acer Aspire equipaggiato con processore Intel x86.
Nel video è possibile vedere sia il sistema operativo che alcune applicazioni come Chromium e Skype.

 

0

Vivaldi il nuovo browser per Linux, Windows e Mac

Dall’ex CEO di Opera debutta per Linux, Windows e Mac il nuovo browser Vivaldi, ecco le principali caratteristiche e come installarlo.

Vivaldi Browser in Ubuntu Linux
E’ disponibile il nuovo Vivaldi, browser web multi-piattaforma sviluppato da Jon von Tetzchner uno dei fondatori di Opera. Basato su Chromium (la versione open source di Google Chrome), Vivaldi punta a riportare le qualità di Opera 12.x, il tutto con un look moderno e ottimizzazioni varie per rendere la navigazione web più semplice e veloce.
Vivaldi dispone di una moderna interfaccia grafica che include una barra degli schede personalizzabile con menu integrato, da notare la barra laterale nella quale possiamo accedere velocemente a segnalibri, download manager, client email (attualmente non disponibile), contatti ecc.

Continua a leggere…