Tags archives: desktop-environment

 

 

 

 

 

 

 

0

Re Ubuntu: i 10 articoli più letti nel mese di Gennaio 2015.

1.- Vivaldi, browser per gli orfani di Opera.

Vivaldi, browser per gli orfani di Opera.

Un team di sviluppatori si richiama alla tradizione del "vecchio" Opera e promette un nuovo browser veloce, performante e a prova di power user. L'Opera di oggi non ci rappresenta più, dicono.   Per dare il via a una nuova stagione è nato Vivaldi, browser Web di nuova concezione nato dall'iniziativa di chi in precedenza aveva già lavorato su Opera. Oggi Opera è molto diverso rispetto al passato

Leggi il resto dell'articolo... »

 

2.- Guida all’uso di Matlab: lavorare con le matrici (2da parte).

Guida all’uso di Matlab: lavorare con le matrici (2da parte).

Funzioni intrinseche matematiche. Riportiamo un elenco di alcune funzioni matematiche predefinite in MATLAB. Molte di queste funzioni, presentate qui nella loro versione scalare, possono essere applicate anche a variabili matriciali. Indicando con x ed y due numeri reali e z un numero complesso, ricordiamo le seguenti funzioni: Load. Il comando load legge file binari che contengono

Leggi il resto dell'articolo... »

 

3.- Guida all’uso di MatLab: come lavorare con le matrici.

Guida all’uso di MatLab: come lavorare con le matrici.

Questa sezione presenta altri modi di creare matrici.   Generazione di matrici. MATLAB prevede quattro funzioni che generano matrici di base. Degli esempi sono:   Z = zeros(2,4) Z = 0 0 0 0 0 0 0 0 F = 5*ones(3,3) F = 5 5 5 5 5 5 5 5 5 N = fix(10*rand(1,10)) N = 4 9 4 4 8 5 2 6 8 0 R = randn(4,4) R = 1.0668 0.2944 -0.6918 -1.4410 0.0593 -1.3362 0.8580 0.5711 -0.0956 0.7143 1.2540

Leggi il resto dell'articolo... »

 

4.- Ubuntu-it Meeting 2014: sabato 22 novembre a Bologna.

Ubuntu-it Meeting 2014: sabato 22 novembre a Bologna.

La Comunità Italiana di Ubuntu su prepara al prossimo meeting che avrà luogo a Bologna il22 novembre 2014. Questo evento, che si svolge due volte l'anno, è un incontro per tutti i sostenitori di ubuntu-it, ovvero tutte quelle persone che dedicano parte del loro tempo libero a promuovere Ubuntu, offrire supporto agli utenti italiani e migliorare tutto ciò che ruota attorno al famoso sistema

Leggi il resto dell'articolo... »

 

5.- Ubuntu-it a “Todi Appy Days”

Ubuntu-it a “Todi Appy Days”

La Comunità Italiana di Ubuntu parteciperà il 27 e 28 Settembre 2014 a “Todi Appy Days”, il primo evento in Italia completamente dedicato al mondo delle App. A Todi, dal 25 al 28 Settembre si terrà “Todi Appy Days”, il primo evento in Italia completamente dedicato al mondo delle App, a cui parteciperà anche la Comunità Italiana di Ubuntu, con un proprio stand e talk. Ubuntu-it presenterà una

Leggi il resto dell'articolo... »

 

6.- Il Wiki si aggiorna col rilascio di Utopic Unicorn!

Il Wiki si aggiorna col rilascio di Utopic Unicorn!

Dopo settimane di riscrittura e revisione delle innumerevoli pagine del Wiki, abbiamo oggi portato a termine l'aggiornamento alla Documentazione della comunità italiana di Ubuntu. È con enorme soddisfazione che il Gruppo Documentazione festeggia il rilascio di Ubuntu 14.10 Utopic Unicorn e per farlo desideriamo ringraziare tutti coloro che in questi giorni hanno contribuito! Grazie a tutti voi

Leggi il resto dell'articolo... »

 

7.- Come recuperare partizioni e dati persi con TestDisk.

Come recuperare partizioni e dati persi con TestDisk.

Questo esempio di recupero è una guida passo passo al recupero con TestDisk di una partizione persa ed alla riparazione di una corrotta.  Problema di Esempio. Abbiamo un hard disk di 36GB contenente 3 partizioni. Sfortunatamente; Il settore d'avvio della partizione primaria NTFS è danneggiato; inoltre è stata accidentalmente cancellata una partizione logica NTFS. Questo esempio vi guida all'uso

Leggi il resto dell'articolo... »

 

8.- Aggiornamenti di sicurezza importanti per Xubuntu 14.10 "Utopic Unicorn": Browser Web Chromium, Email Mozilla Thunderbird:, Firefox Web Browser: e Adobe Flasher Plugin Installer:.

Aggiornamenti di sicurezza importanti per Xubuntu 14.10 "Utopic Unicorn": Browser Web Chromium, Email Mozilla Thunderbird:, Firefox Web Browser: e Adobe Flasher Plugin Installer:.

Sappiamo tutti quanto sia importante mantenere aggiornato il proprio sistema operativo, ma è parimenti esperienza comune che spesso siano proprio gli aggiornamenti a introdurre nuovi bug.  Xubuntu segue delle linee guida ben precise per gestire questa situazione. La chiave di volta dell’intero discorso è che, una volta rilasciata la release, gli aggiornamenti non si fanno affatto, a meno che

Leggi il resto dell'articolo... »

 

 

9.- Guida all’uso di MatLab: espressioni matematiche.

Guida all’uso di MatLab: espressioni matematiche.

Come altri linguaggi di programmazione, MATLAB prevede espressioni matematiche, ma queste espressioni coinvolgono matrici intere.   Il blocco di espressioni è:   Variabili Numeri Operatori Funzioni Variabili MATLAB non richiede alcuna dichiarazione del tipo della dimensione. Quando MATLAB incontra un nome variabile nuovo, crea automaticamente la variabile e stanzia l’ammontare adatto

Leggi il resto dell'articolo... »

 

10.- Guida introduttiva di Chrome: statistiche e impostazioni di sicurezza avanzate.

Guida introduttiva di Chrome: statistiche e impostazioni di sicurezza avanzate.

Google Chrome adotta misure di sicurezza appropriate che ti proteggono mentre navighi sul Web. Per modificare queste impostazioni, procedi nel seguente modo: Fai clic sul menu Chrome nella barra degli strumenti del browser.  Seleziona Impostazioni. Fai clic su Mostra impostazioni avanzate. Di seguito vengono spiegate le diverse impostazioni che puoi modificare. Non

Leggi il resto dell'articolo... »

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

ubuntu lucid-lynx rss

 

0

Di Sandboxed Applications e di come cambieranno il modo di distribuire software in Linux

Il sistema di gestione delle applicazioni in Linux si basa sul concetto di pacchetti. Una singola applicazione è divisa in uno o più pacchetti, e per funzionare richiede l’installazione, oltre che dei propri, anche dei pacchetti relativi alle sue dipendenze … Continua a leggere

 

0

Guida a Xfce desktop environment leggero che reincorpora la tradizionale filosofia UNIX di modularità e riusabilità.

Xfce è un desktop environment leggero per sistemi operativi unix-like. Ambisce ad essere veloce e leggero, pur rimanendo piacevole alla vista e facile da usare.

Xfce 4.4 incorpora la tradizionale filosofia UNIX di modularità e riusabilità. Consiste di numerose componenti che insieme forniscono un desktop environment pienamente funzionale. Ci sono pacchettizzazioni singole e potete scegliere tra i pacchetti disponibili per creare il vostro ambiente completamente personalizzato.

Un altra priorità di Xfce 4 è l'adesione agli standards, specialmente quelli definiti da freedesktop.org.



Xfce 4 può essere installato su molte piattaforme UNIX. Può essere Linux, NetBSD, FreeBSD, OpenBSD, Solaris, Cygwin e MacOS X, su x86, PPC, Sparc, Alpha...

Un Tour Visivo di Xfce.

Xfce44-desktop-icons.png
Avventuriamoci in un tour visivo che illustri le caratteristiche principali di Xfce 4.4.0. Desktop Icons. Una delle maggiori dotazioni richieste durante le versioni 4.0 e 4.2 è stata il supporto alle icone sul desktop. Ora con Xfce 4.4.0 questa caratteristica è stata finalmente implementata al desktop manager Xfdesktop.

Il desktop manager utilizza le librerie di Thunar per manipolare i lanciatori delle applicazioni ed i file/cartelle sul desktop. Il desktop manager è anche in grado di mostrare le icone per le finestre minimizzate sul desktop. Naturalmente potete disabilitare le icone sul desktop se preferite una scrivania sgombra.
Xfce44-desktop-settings.png
Xfdesktop continua anche a fornire accesso al menu delle applicazioni, come è sempre stato fatto con le precedenti releases di Xfce. File ManagerModifica Il supporto alle icone sul desktop procede mano a mano con il nuovo file manager Thunar che rimpiazza il precedente file manager Xffm.
Xfce44-thunar.png
Thunar è stato scritto da zero per fornire un file manager facile da usare ma anche molto leggero, per Xfce. La sua interfaccia utente è stata disegnata per apparire simile al selettore di files introdotto con GTK+ 2.4 ed altri file managers come Nautilus e pcmanfm.
Thunar supporta tutte le funzioni di gestione file che gli utenti si aspettano e anche molte altre dotazioni. Per esempio, è incluso il cosiddetto Bulk Renamer che permette agli utenti di rinominare files multipli contemporaneamente usando un particolare criterio.
Xfce44-thunar-bulk-rename.png
Dispositivi e Media rimuovibili. Xfce 4.4.0 fornisce facile accesso ai dati di dispositivi e media rimuovibili. Basta inserire il media nel dispositivo o inserire il dispositivo nella presa del computer ed una icona rappresentante il volume rimuovibile, comparirà sul desktop e nel pannello sinistro di Thunar.
Xfce44-removable-volumes.png
Cliccate sulla icona per montare automaticamente il volume. Cliccate con il destro sull'icona per smontare il volume od espellere il media dal suo dispositivo. Da notare comunque che questa dotazione richiede HAL e quindi è disponibile solamente per Linux 2.6.x e FreeBSD 6.x e superiori (c'è un supporto limitato ai media per FreeBSD 4.x e 5.x che non richiedono HAL). Editor di testo. Il nuovo text editor MousePad' è incluso in questa release. MousePad fornisce tutte le funzioni basiche di un text editor, niente di più e niente di meno.
Xfce44-mousepad.png
Potete considerare MousePad come l'equivalente di NotePad su Windows. Si avvia molto velocemente, di solito in meno di un secondo anche in sistemi datati. Window Manager Xfwm4 continua ad essere il window manager del cuore.
Xfce44-xfwm4-argb32.png
Questa release fornisce un compositore avanzato che supporta le finestre trasparenti ARGB, le ombre, la trasparenza dei frame delle finestre e molto altro.
Xfce44-xfwm4-switcher.png
Xfwm4 comprende anche un caratteristico switcher di applicazione, visibile nella immagine sopra, che mostra tutte le finestre dell'attuale spazio di lavoro con icone e titoli delle finestre. Ulteriore supporto per formati multipli di immagini e sono stati aggiunti temi di decorazione delle finestre, incluse immagini PNG, GIF ed SVG. Sono stati aggiunti anche controlli avanzati per il gestore delle finestre che consentono un controllo totale sul comportamento delle finestre. Pannello. Lo Xfce4-panel è stato completamente riscritto per la release Xfce 4.4. Ora sono supportati pannelli multipli e possono essere facilmente configurati usando il nuovo Panel Manager mostrato nella schermata sotto.
Xfce44-panel-manager.png
Uno dei maggiori problemi nelle precedenti releases di Xfce era che tutti i plugin dovevano funzionare nello stesso momento a carico del pannello, quindi ogni plugin era capace di far collassare l'intero pannello. Per rimediare a questo problema, un supporto per plugin esterni è stato aggiunto al pannello.

Gli sviluppatori dei plugin del pannello possono ora decidere quando il plugin può funzionare come processo esterno o come parte dei processi del pannello, dipende dalla stabilità del plugin.

Xfce44-panel-iconbox.png
Da quando è presente il supporto a pannelli multipli, le utility separate Xftaskbar4 e Xfce4-iconbox non saranno più richieste. Invece sia la taskbar e la iconbox sono ora disponibili come plugins del pannello.

Molti dei plugin per il pannello, disponibili atrraverso il progetto Xfce Goodies Project, sono stati aggiornati per il nuovo pannello e molti nuovi plugin sono stati aggiunti. Per esempio, il nuovo xfce4-xfapplet-pluginconsente agli utenti di aggiungere delle applet del pannello di GNOME al pannello di Xfce. Gestione del Tempo. La nuova applicazione di gestione del tempo Orage sostituisce Xfcalendar, che era stato introdotto con Xfce 4.2.0. Orage fornisce molte dotazioni per una ottimale gestione del vostro tempo.
Xfce44-orage.png
Mentre Orage è molto leggero e facile da usare, supporta tutte le dotazioni importanti che si trovano in grandi applicazioni di calendario come Outlook o Evolution. Mentre Xfcalendar fa uso dell'adattamento del formatodbh per conservare le configurazioni, Orage è basato su ical e quindi compatibile con altre applicazioni calendario. Emulatore di Terminale. Mentre Terminal era già disponibile nei giorni della 4.2, non era ancora maturo al tempo per essere inserito come parte del core. Con questa release maggiore, è stato inserito nel nucleo del desktop.
Xfce44-terminal.png
Accanto alle dotazioni base che vi aspettate da un emulatore di terminale, esso include alcune simpatiche dotazioni aggiuntive, come la multitabella in singola finestra, barra degli strumenti personalizzabile e la capacità di configurare praticamente ogni aspetto dell'applicazione attraverso le opzioni nascoste. Come si vede dall'immagine sopra, questa release supporta anche la trasparenza reale usando il gestore delle composizioni integrato di Xfwm4.

Stampare Xfprint, l'applicazione di gestione della stampa di Xfce, vede molti miglioramenti con questa nuova release. Primo, il convertitore a2ps non è l'unico gestore, ma rimane quello raccomandato. È stato aggiunto il supporto per CUPS 1.2 e Xfprint è ora disponibile per mostrare lo stato della stampante con il backend di CUPSXfprintè integrato anche con MousePad per fornire supporto generico alla stampa per differenti tipi di documenti di testo e che fa uso del convertitore a2ps.
Xfce44-xfprint-dialog.png
Come potete vedere il dialogo di stampa è rimasto simile a quello di Xfce 4.2, ma il lavoro interno di supporto alla stampa, è stato migliorato, specialmente il supporto CUPS. Accanto a ciò, le funzionalità di gestione della stampa sono state spostate in una libreria, quindi altre applicazioni possono usare le API per accedere alla configurazione di stampa. Autostart.

Xfce 4.4.0 implementa il nuovo Autostart Specification - attualmente Xfce è stato il primo desktop a implementare suddetta caratteristica, ma altre lo faranno presto. ;-)

La specifica consiste di due parti, lAutostart di Applicazioni in corso di Startup, che è implementato inSessione-xfce4 e lAutostart di Applicazioni dopo il Montaggio che è implementato in thunar-volman. Questa release complende anche l'editor di autostart di xfce4, visualizzato nell'immagine sopra, che consente agli utenti di aggiungere, rimuovere o disabilitare facilmente applicazioni autoavviabili. Sistemazione.

Questa release introduce nuove opzioni per adattare il desktop alle vostre necessità. Alcuni esempi delle nuove finestre di dialogo sono già state mostrate nelle sezioni precedenti.
Xfce44-preferences-applications.png
La struttura delle applicazioni preferite, che era prima disponibile solamente nel Terminal, sono state importate in Xfce, quindi gli utenti non devono più modificare i profili della shell per specificare quale browser ed emulatore di terminale debba essere usato dalle applicazioni di Xfce. L'obiettivo era quello di rendere più facile possibile cambiare una applicazione per una certa categoria (gli utenti di GNOME sono già stati avvisati che anche GNOME adotta questo approccio, perchà è semplice).

E poi c'erano problemi con le scorciatoie da tastiera in Xfce 4.2... Xfce 4.2 aveva limitato il numero di scorciatoie da tastiera disponibili, mentre gli utenti volevano assegnare altre scorciatoie alle applicazioni. Con Xfce 4.4 questa limitazione è diventata storia e le applicazioni di scorciatoie sono ora separate dalle scorciatoie del window manager.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

reeder

 

0

Re Ubuntu: i 10 articoli più letti nel mese di Maggio 2014.