Tags archives: google

 

0

Accedere ai Feed RSS su Feedly da linea di comando

Feedly è uno dei più popolari servizi di aggregazione di notizie online dopo la scomparsa di Google Reader nel 2013. Molti utenti all’epoca passarno a Feedly. Grazie a questo servizio è possibile ricevere aggiornamenti RSS su PC, Android, IPhone e persino tramite le estensioni del nostro Browser Web.  Io personalemnte lo utilizzo moltissimo per tenermi… Read More »

 

0

WordPress Google Doc Embedder 2.5.18 Cross Site Scripting

Title: WordPress ‘Google Doc Embedder’ plugin – XSS Version: 2.5.18 Author: Morten Nørtoft, Kenneth Jepsen, Mikkel Vej Date: 2015/01/26 Download: https://wordpress.org/plugins/google-document-embedder/ Contacted WordPress: 2015/01/26 ==========================================================   ## Description: ========================================================== Lets you embed PDF, MS Office, and many other file types in a web page using the free Google Docs Viewer (no Flash or PDF browser [...]

 

0

Guida introduttiva di Chrome: svuotamento della cache e gestione dei cookie.

Svuotamento della cache ed eliminazione di altri dati del browser.

Hai il controllo dei tuoi dati di navigazione. Questi dati comprendono la cronologia di navigazione e dei download e i dati salvati dei moduli. Utilizza la finestra di dialogo “Cancella dati di navigazione” per eliminare tutti i tuoi dati, o soltanto una parte, raccolti durante uno specifico periodo di tempo.

Eliminazione di tutti i dati.

  1. Fai clic sul menu Chrome Chrome menu nella barra degli strumenti del browser.
  2. Seleziona Strumenti.
  3. Seleziona Cancella dati di navigazione.
  4. Nella finestra di dialogo visualizzata, seleziona le caselle di controllo relative ai tipi di informazioni che desideri rimuovere.
  5. Utilizza il menu in alto per selezionare la quantità di dati che desideri eliminare. Seleziona tutto per eliminare tutti i dati.
  6. Fai clic su Cancella dati di navigazione.

google-chrome-wallpaper

Eliminazione di elementi specifici dai dati di navigazione.

Anziché eliminare intere categorie di dati di navigazione, puoi selezionare elementi specifici da eliminare

Gestione dei cookie e dei dati dei siti.

Hai il controllo delle autorizzazioni relative ai cookie in Google Chrome. Per impostazione predefinita sono consentiti tutti i cookie, ma puoi modificare questa impostazione. Se i cookie sono stati impostati o bloccati nella pagina visualizzata, all’estremità della barra degli indirizzi viene visualizzata un’icona.

Che cosa sono i cookie?

I cookie sono file creati dai siti web visitati al fine di memorizzare le informazioni di navigazione, ad esempio le preferenze per i siti o i dati del profilo. Esistono due tipi di cookie. I cookie proprietari vengono impostati dal dominio del sito elencato nella barra degli indirizzi. I cookie di terze parti provengono da altri domini che contengono elementi, come annunci o immagini, incorporati nella pagina.

Modifica delle autorizzazioni dei cookie e dei dati dei siti
  1. Fai clic sul menu Chrome Chrome menu nella barra degli strumenti del browser.
  2. Seleziona Impostazioni.
  3. Fai clic su Mostra impostazioni avanzate.
  4. Nella sezione “Privacy”, fai clic sul pulsante Impostazioni contenuti.
  5. Nella sezione “Cookie”, puoi modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
ubuntu lucid-lynx rss

 

0

Guida introduttiva di Chrome: norme sulla privacy e gestione delle password.

Norme sulla privacy di Chrome.

Chrome ti offre trasparenza e possibilità di scelta in merito alla gestione delle tue informazioni private in Chrome.

 

L’Informativa sulla privacy di Chrome descrive le nostre norme di tutela della privacy specifiche di Google Chrome. Continueremo ad aggiornare la nostra informativa sulla privacy con il rilascio di nuove funzioni.

 

Accesso ai servizi Google con Chrome.

 

Alcune funzioni di Chrome che vengono attivate tramite l’accesso a Chrome o a dispositivi Chrome, come la sincronizzazione e Google Cloud Print, utilizzano il tuo account Google per accedere ai servizi web di Google. Le Norme sulla privacy di Google spiegano in che modo trattiamo i dati personali che fornisci a Google mediante l’utilizzo di tali funzioni.

chrome browser

Desideri avere ulteriori informazioni su Chrome e sulla privacy?

 

Se ti interessa avere informazioni più dettagliate su come Chrome contribuisce alla tutela della tua privacy, ti invitiamo a dare un’occhiata al Centro sulla privacy di Chrome e al Whitepaper sulla privacy di Google Chrome.

 

Gestione delle password dei siti web.

Google Chrome può salvare i nomi utente e le password di siti web diversi. Se salvi un nome utente e una password, Chrome potrà poi compilare automaticamente i campi di accesso la volta successiva che visiterai i siti web.

 

Le password vengono memorizzate nello stesso sistema contenente le password salvate di altri browser. Su Mac, Google Chrome utilizza Accesso Portachiavi per memorizzare i dati di accesso.

 

Tutte le password, incluse quelle salvate in altri browser, possono essere sincronizzate con il tuo account Google in modo che siano disponibili anche sugli altri tuoi computer.

  1. Fai clic sul menu Chrome Chrome menu nella barra degli strumenti del browser.
  2. Seleziona Impostazioni.
  3. Fai clic su Mostra impostazioni avanzate.
  4. Nella sezione “Password e moduli”, seleziona la casella di controllo “Richiede di salvare le tue password web”, se desideri che Google Chrome ti chieda di salvare la tua password ogni volta che accedi a un nuovo sito.

Utilizzi un Chromebook al lavoro o a scuola?

 

È possibile che sia l’amministratore di rete a decidere se puoi salvare le password, nel qual caso non ti sarà possibile modificare questa impostazione in questa sezione.

 

Nota. Quando accedi a Chrome, la password inserita non viene salvata. Ciò per proteggere le altre password salvate in Chrome. Tuttavia, Chrome continuerà a offrire di salvare le credenziali per qualsiasi account Google che non sia quello utilizzato al momento.

 

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

ubuntu lucid-lynx rss

 

0

Nexus 4 VS BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition in un video

Vi presentiamo un interessante video che mette a confronto Nexus 4 con Ubuntu Phone e il nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition.

BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition Vs Nexus 4
Sono ufficialmente iniziate le vendite del nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition il primo smartphone ad includere di default il nuovo sistema operativo mobile di Canonical. E’ possibile inoltre testare il nuovo Ubuntu Phone anche su smartphone Nexus 4 e tablet Nexus 7 grazie alle immagini rilasciate da Canonical che seguono proprio lo sviluppo del nuovo sistema operativo mobile (per maggiori informazioni). Alcuni utenti hanno già avuto modo di testare il nuovo BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition, tra questi troviamo Szymon Waliczek il quale ha messo a confronto il nuovo smartphone con Nexus 4 con installata la versione in fase di sviluppo di Ubuntu Touch.

Continua a leggere…

 

 

 

0

Rclone sincronizzare Google Drive, Dropbox ecc in Linux, Windows e Mac

Vi presentiamo Rclone, utile tool a riga di comando multi-piattaforma che ci consente di sincronizzare e operare su Google Drive, Dropbox ecc.

Rclone in Ubuntu
Sono molti gli utenti ed aziende che utilizzano quotidianamente servizi di cloud storage come ad esempio Dropbox, Google Drive ecc. Una delle principali caratteristiche incluse nei più diffusi servizi di cloud storage è la possibilità di sincronizzare file e directory tra vari pc e device mobili grazie a client ufficiali e non. Possiamo sincronizzare e operare in vari servizi di cloud storage in Linux, Windows e Mac grazie a Pclone, software open source a riga di comando con caratteristiche davvero molto interessanti.

Continua a leggere…

 

0

Trapelate le prime immagini del client ufficiale di Google Drive per Linux

Arrivano alcune immagini dedicate al client ufficiale di Google Drive per Linux.

client ufficiale di Google Drive in Ubuntu
Google Drive è un servizio di cloud storage con il quale avremo a disposizione 15 GB di spazio web gratuito nel quale salvare, sincronizzare e condividere i nostri file preferiti. In data odierna non è ancora disponibile il client ufficiale di Google Drive per Linux, possiamo comunque utilizzare il cloud storage di BigG sulle nostre distribuzioni grazie a Grive Tools, software in grado di fornire un’ottima integrazione in qualsiasi ambiente desktop, sincronizzazione dei file e accesso direttamente dal nostro file manager (per maggiori informazioni). Dopo anni di attesa sono state trapelate le prime immagini del client ufficiale di Google Drive per Linux, attesissimo software che include le stesse funzionalità della versione nativa per Mac e Windows.

Continua a leggere…

 

0

Papyros la nuova distro basata su Arch Linux in stile Material Design

Dall’ex progetto Quartz OS è nata la nuova distribuzione Papyros, sistema operativo basato su Arch Linux con un look in stile Google Material Design.

Papyros
Nei mesi scorsi abbiamo presentato Quartz OS, nuovo progetto open source che punta a fornire un sistema operativo stabile e moderno dal look simile a Google Material Design. Il progetto Quartz OS si sta pian piano evolvendo, introducendo le prime caratteristiche oltre ad includere un nuovo nome: Papyros. Papyros è una distribuzione basata su Arch Linux con un’ambiente desktop che ricorda in parte Chrome OS (con caratteristiche ed esperienza utente molto simile a Budgie Desktop) dotata di svariate applicazioni, installer ecc dedicate.

Continua a leggere…