Tags archives: google

 

0

Google rilascia Chrome 40

Google ha rilasciato la nuove versione stabile numero 40 di Chrome / Chromium.

Google Chrome 40 in Linux
I developer Google hanno rilasciato in queste ore la nuova versione 40 di Chrome, il famoso browser multi-piattaforma. Chrome 40 Stabile migliora la finestra di dialogo per le applicazioni in Linux e Windows e risolve alcuni problemi legati alla cronologia dei messaggi d’errore. Importante novità del nuovo Google Chrome 40 riguarda il supporto per le applicazioni offline migliorato grazie a nuove API, migliora anche in sicurezza grazie alla correzione di svariati bug.

Continua a leggere…

 

0

CyanogenMod 12: build ufficiale è OUT!

 

 

 

 

0

KOrganizer: come sincronizzare Google Calendar

In questa guida vedremo come sincronizzare Google Calendar all’intero di KOrganizer in KDE / Kubuntu Linux

KOrganizer in KDE
Tra i tanti software sviluppati dai developer KDE troviamo anche KOrganizer, il calendario incluso all’interno di Kontact, il gestore integrato di informazioni personali dell’ambiente desktop “K”.
KOrganizer dispone di numerose funzionalità a partire dal supporto per calendari multipli e liste di appuntamenti, eventi ecc con la possibilità di includere anche file, contenuti multimediali, link ecc all’interno delle varie note ecc. Da notare inoltre che KOrganizer è completamente personalizzabile a seconda delle nostre preferenze, dispone inoltre del supporto per importare e sincronizzare i più diffusi calendari web compreso vCalendar e iCalendar. Attraverso KOrganizer potremo anche sincronizzare i calendari di Google Calendar, visualizzarne solo alcuni, aggiungere eventi, appuntamenti ecc in maniera tale da poterli ritrovare su altri pc o device mobili.

Continua a leggere…

 

0

Disponibile il PPA per Dart Editor

Buone notizie per chi programma in Dart e usa Ubuntu.

Da oggi, infatti, è possibile installare Dart Editor (l’IDE offerto dalla comunità DART per programmare) su Ubuntu in pochi click grazie ad un PPA dedicato e sempre aggiornato.

Se siete su macchine amd64, per installare Dart Editor vi basterà aprire un terminale e digitare i seguenti comandi:

sudo apt-add-repository ppa:paolorotolo/dart-editor 
sudo apt-get update 
sudo apt-get install dart-editor-amd64 

Se invece siete su i386, digitate:

sudo apt-add-repository ppa:paolorotolo/dart-editor 
sudo apt-get update 
sudo apt-get install dart-editor-i386

È inoltre possibile installare Dart Editor scaricando un pacchetto .deb autoinstallante, disponibile sul sito ufficiale del progetto.

 

0

Quartz OS il nuovo DE Material Design per Linux

Vi presentiamo il nuovo progetto Quartz OS nuovo progetto open source che punta a portare il Material Design in Linux.

Quartz OS
Tra le tante novità approdate in Android 5.0 Lollipop troviamo la nuova interfaccia grafica Material Design in grado di fornire un look moderno e miniale che rende il sistema operativo mobile più semplice ed intuitivo. Anche i vari servizi forniti da Google stanno pian piano passando al nuovo Material Design, caratteristica che sembra essere molto apprezzata anche da alcuni sviluppatori Linux pronti a sviluppare una nuova distribuzione dotata di una shell con caratteristiche simili alla nuova UI di Android 5.0. Quartz OS è un progetto open source che punta a fornire una distribuzione (basata su Arch Linux o Ubuntu) dotato di un desktop environment basato principalmente su Qt5 e QML oltre a supportare al meglio il nuovo server grafico Wayland.

Continua a leggere…

 

0

Quartz OS: Material Design arriva su Linux!

 

0

Mozilla stringe accordi con Yahoo e Yandex e cambia il motore di ricerca predefinito di Firefox in USA e Russia

Mozilla annuncia un cambio di strategia per quanto riguarda l’impostazione di default per il motore di ricerca di Firefox. L’annuncio arriva direttamente dal blog ufficiale Mozilla dove viene spiegato il perché di questa scelta. Come ben saprete Google è stato il motore di ricerca predefinito di Firefox a partire dal 2004 grazie ad un accordo fra Mozilla e Google. 
L’accordo decennale è ora scaduto e Mozilla ha deciso di rivedere la sua strategia siglando una serie di accordi con altri competitor di Google per alcuni mercati. Scopriamoli assieme.

Mozilla e Yahoo hanno siglato un accordo che porterà Yahoo ad essere il motore di ricerca predefinito di Firefox negli USA, sia nella versione desktop che nella versione mobile.
L’accordo avrà durata di cinque anni e verrà proposta agli utenti americani a partire dal mese di Dicembre. L‘accordo prevede anche che Yahoo supporterà la tecnologia “Do Not Track” per gli utenti Firefox in modo da rispettare la scelta degli utenti che l’attivano di non essere tracciati a fini pubblicitari.
Ovviamente Google, Bing, DuckDuckGo, eBay, Amazon, Twitter e Wikipedia continueranno ad essere presenti come opzioni di ricerca alternativi.

Cambio di rotta anche in Russia dove Mozilla ha stipulato l’accordo con Yandex, il motore di ricerca più grande e famoso della Russia. Yandex diventerà dunque il motore di ricerca predefinito per Firefox in Russia. Ovviamente anche in questo caso Google, DuckDuckGo, OZON.ru, Price.ru, Mail.ru, e Wikipedia continueranno ad essere presenti come opzioni di ricerca alternativi.
Non è un nuovo accordo ma una conferma quello in Cina dove Baidu continuerà ad essere il motore di ricerca predefinito per la Cina. Anche qui Google, Bing, Youdao, Taobao e altri motori di ricerca locali continueranno ad essere inclusi come opzioni di ricerca alternativi.
Negli altri mercati la strategia non cambierà. Negli altri paesi Google continuerà ad essere il motore di ricerca predefinito anche se non è stato rinnovato l’accordo.

NOTA DELL’EDITORE: In pratica Mozilla ha stretto un accordo indiretto con Bing e Microsoft in quanto Yahoo ha a sua volta un accordo decennale con Bing per utilizzare il suo engine. Se fate qualche ricerca con Yahoo sotto vi appare la dicitura Powered by Bing™