Tags archives: kubuntu

 

0

Rilasciato Ubuntu 14.04.5 LTS e derivate ufficiali


Il team di Ubuntu ha annunciato il rilascio di Ubuntu 14.04.5 LTS, la quinta Point Release di Trusty Tahr. Questa nuova point release porta con se un nuovo Kernel e uno stack grafico più aggiornato. 
Oltre a questo Ubuntu 14.04.5 LTS include tutti gli aggiornamenti fino ad ora rilasciati dei programmi che accompagnano la distro, gli aggiornamenti di sicurezza e le correzioni di bug ad alto impatto.
L'aggiornamento delle ISO è altresì disponibile per le derivate ufficiali ovvero Kubuntu 14.04.5 LTS, Edubuntu 14.04.5 LTS, Xubuntu 14.04.5 LTS, Mythbuntu 14.04.5 LTS, Ubuntu GNOME 14.04.5 LTS, Lubuntu 14.04.5 LTS, Ubuntu 14.04.5 LTS Kylin, e Ubuntu Studio 14.04.5 LTS.

Ricordo ai lettori che gli aggiornamenti per Ubuntu Desktop, Ubuntu Server, Ubuntu Cloud, Ubuntu Core, Ubuntu Kylin, Edubuntu e Kubuntu sono garantiti per 5 anni dalla data di rilascio mentre gli aggiornamenti delle restanti derivate per 3 anni.

 

0

Plasma 5.6.5 e Frameworks 5.23 arrivano nei Backports PPA per Kubuntu 16.04

 

0

Quale derivata di Ubuntu installare? Guida completa

 

0

Plasma 5.6.4 disponibile nel PPA Backports per Kubuntu 16.04


Il team di Kubuntu ha annunciato la disponibilità di Plasma 5.6.4 per Kubuntu 16.04 installabile attraverso il PPA Kubuntu Backports.
Per aggiornare il sistema vi basterà seguire queste semplici istruzioni. Come prima cosa aggiungiamo il suddetto PPA dando da terminale

sudo apt-add-repository ppa:kubuntu-ppa/backports

aggiorniamo i reposisotory

sudo apt update

e infine aggiorniamo il sistema dando

sudo apt full-upgrade -y

 

0

Linux, la migliore distribuzione simile a Windows

 

0

Kubuntu 16.04

Kubuntu Kubuntu è una distribuzione Linux user-friendly gratuita, basata sul desktop manager KDE e sulla distribuzione Ubuntu di Canonical. KDE viene aggiornato costantemente durante il ciclo di vita della distribuzione. Versione 16.04 Questa versione contiene: Our new software center: Plasma Discover brim-full of software to choose from. The latest KDE PIM with lots of features and […]
Related posts:
  1. Kubuntu 15.10 Kubuntu Kubuntu è una distribuzione Linux user-friendly gratuita, basata sul...
  2. Netrunner 2015.11 “Rolling” Netrunner Netrunner è una distribuzione Linux basata su Kubuntu che...
  3. Netrunner 17: Horizon Netrunner Netrunner è una distribuzione Linux basata su Kubuntu che...

 

 

 

 

0

Ubuntu e Chrome: fixare l'errore "doesn't support architecture 'i386'"


Gli utenti smanettoni che usano aggiornare la propria Ubuntu da terminale avranno di certo notato uno strano messaggio di errore che si manifesta ogni qual volta andiamo ad aggiornare il sistema da terminale.
L'errore in question è inerente a Google Chrome e ci avvisa che l'architettura i386 (ovvero la versione a 32-bit) non è più supportata da Chrome. Google aveva infatti annunciato qualche mese fa che, a partire dal mese di Marzo 2016, avrebbe interrotto lo sviluppo di Google Chrome per i sistemi operativi Linux a 32-bit (badate bene, Chrome, non Chromium).
L'errore che appare nel terminale non fa altro che avvisarci di questo. Ecco il testo dell'errore
N: Skipping acquire of configured file 'main/binary-i386/Packages' as repository 'http://dl.google.com/linux/chrome/deb stable InRelease' doesn't support architecture 'i386'
Se siete su sistemi Linux a 32-bit vi conviene rimuovere Chrome e cercare qualche altra alternativa come il sempre eterno Firefox o browser come Opera e Vivaldi.

Se invece siete su distro a 64-bit e volete rimuovere questo messaggio di errore (che spero venga fixato a breve direttamente alla fonte) potete farlo in poco tempo editando il file sources.list di Chrome.

Farlo è semplicissimo. Aprite il terminale e digitate

sudo gedit /etc/apt/sources.list.d/google-chrome.list

(ovviamente se siete su altri desktop environment sostituite gedit con l'editor di testo che trovate preinstallato sulla vostra derivate come kate per Kubuntu o pluma per Ubuntu GNOME).

Nel file che si aprirà aggiungete la voce [arch=amd64] fra deb e l'url 

deb [arch=amd64] http://dl.google.com/linux/chrome/deb/ stable main

Adesso salvate e provate a riaggiornare il sistema da terminale. Il messaggio di errore è ora sparito.