Tags archives: news

 

0

Millions of websites hit by Drupal hack attack

Up to 12 million websites may have been compromised by attackers who took advantage of a bug in the widely used Drupal software. The sites use Drupal to manage web content and images, text and video. Drupal has issued a security warning saying users who did not apply a patch for a recently discovered bug [...]

 

 

0

White House computer network ‘hacked’

A White House computer network has been breached by hackers, it has been reported. The unclassified Executive Office of the President network was attacked, according to the Washington Post. US authorities are reported to be investigating the breach, which was reported to officials by an ally of the US, sources said. White House officials believe [...]

 

0

Ubuntu-it Meeting 2014: sabato 22 novembre a Bologna.

La Comunità Italiana di Ubuntu su prepara al prossimo meeting che avrà luogo a Bologna il22 novembre 2014.

Questo evento, che si svolge due volte l’anno, è un incontro per tutti i sostenitori di ubuntu-it, ovvero tutte quelle persone che dedicano parte del loro tempo libero a promuovere Ubuntu, offrire supporto agli utenti italiani e migliorare tutto ciò che ruota attorno al famoso sistema operativo libero.

Lo scopo del meeting è quello di fare il punto della situazione e discutere di tutte le attività che la Comunità sta portando avanti, nonché di aspetti che riguardano Ubuntu stesso. Non solo: è un’occasione importantissima per potersi conoscere di persona e stringere ottime amicizie. Chiunque voglia aiutare a diffondere Ubuntu, o anche solo conoscere chi c’è dietro ubuntu-it, è il benvenuto!


Quest’anno il meeting autunnale di ubuntu-it si svolgerà a Bologna, presso l’Hotel Ramada Encore, sabato 22 novembre. Nella pagina dedicata all’evento si possono trovare tutte le informazioni su come raggiungere il posto con vari mezzi di trasporto.
Chi volesse partecipare al meeting deve ricordarsi di registrarsi all’evento e prenotare i pasti entro e non oltre il 5 novembre. Per chi, inoltre, volesse pernottare presso l’hotel stesso, deve prenotare le stanze entro il 17 settembre 2014. Oltre tale data non possiamo assicurare di trovare camere libere.

Tutte le informazioni su come prenotare sono nel Wiki.

È aperta la Call for Paper, nella quale è possibile proporre un talk per il meeting ed arricchirlo di utili discussioni.
Naturalmente tutti gli utenti potranno seguire l’evento tramite i nostri social network.

ubuntu lucid-lynx rss

 

0

Ubuntu-it a “Todi Appy Days”

La Comunità Italiana di Ubuntu parteciperà il 27 e 28 Settembre 2014 a “Todi Appy Days”, il primo evento in Italia completamente dedicato al mondo delle App.
A Todi, dal 25 al 28 Settembre si terrà “Todi Appy Days”, il primo evento in Italia completamente dedicato al mondo delle App, a cui parteciperà anche la Comunità Italiana di Ubuntu, con un proprio stand e talk. Ubuntu-it presenterà una serie di interventi su “Ubuntu Touch”, il nuovo sistema per dispositivi mobili (tablet e smartphone) che sarà rilasciato ufficialmente entro l’anno, grazie ad accordi commerciali con fornitori leader del settore.
Fabio Lalli, CEO di IQUII e direttore tecnico di Appy Days dice: “Sarà il primo evento italiano, dedicato alle applicazioni mobile, al weareable tech e all’internet of things, durante il quale si potranno vedere e provare le tecnologie applicate alla vita di tutti i giorni e come queste cambiano le nostre abitudini.”


I molti appuntamenti in calendario spazieranno, dall’area tecnico culturale all’intrattenimento, con tanti appuntamenti speciali. E se seminari, workshop, lab, incontri tecnici e corsi di formazione accenderanno l’interesse dei professionisti, ad APPassionare i curiosi ci penseranno tornei di games per mobile, challenge e contest fotografici, dove le uniche fotocamere consentite saranno quelle dei dispositivi mobili e il fotoritocco sarà possibile solo con le App. Senza dimenticare iniziative ad hoc per le scuole e uno spazio riservato ai più piccoli. Chi vuole invece esplorare le ultime frontiere delle nuove tecnologie non vorrà perdere la speciale area dedicata alla Realtà Aumentata.
La Comunità Italiana di Ubuntu avrà un proprio spazio espositivo all’interno della manifestazione nello spazio “Tech”, e parteciperà alcuni incontri sul tema “Ubuntu Touch”. Sabato 27, dalle ore 16, presso la “Sala Affrescata”, Dario Cavedon del Gruppo Promozione ubuntu-it, presenterà “Ubuntu su dispositivi tablet e smartphone, la prossima Rivoluzione”, illustrando il design, le principali caratteristiche e la filosofia di “Ubuntu Touch”. A seguire, Carla Sella, del Gruppo Test ubuntu-it, parlerà de “La Quality Assurance su Ubuntu Touch” e come tutti possono contribuirvi. Domenica 28, dalle ore 12, presso la “Sala delle Ceramiche”, Giulio Collura del Gruppo Sviluppo ubuntu-it, terrà il talk “Ubuntu Touch: Sviluppo App e Convergenza”, su come si sviluppa una app su Ubuntu Touch e quali sono gli strumenti a disposizione.
Sia sabato 27 che domenica 28 settembre, ubuntu-it avrà un proprio stand, dove si potranno ricevere tutte le informazioni sul progetto “Ubuntu Touch”, su come iniziare a sviluppare una app, e si potranno provare in anteprima assoluta italiana alcuni Nexus 4 con Ubuntu Touch.
Gli interessati potranno seguire lo svolgimento dell’evento anche da casa tramite i più diffusi social network, tramite l’hashtag #TodiAppyDays.
Ulteriori informazioni e il programma completo di “Todi Appy Days” sono disponibili sul sito dell’evento.
ubuntu lucid-lynx rss

 

0

Windows 10 consentirà installazioni a riga di comando come in Linux

Il nuovo Windows 10 includerà la possibilità di effettuare ricerche, installare software e aggiornare il sistema operativo da riga di comando come in Linux.

Sono molti gli utenti e sviluppatori che ogni giorno utilizzano il terminale per effettuare installazioni di software, aggiornare la distribuzione, ecc in Linux.
Difatti il terminale (anche se non molto apprezzato dai nuovi utenti) rimane uno strumento per alcuni casi indispensabile per velocizzare alcune operazioni, caratteristica che sembra molto piacere anche a Microsoft a tal punto da includerla in Windows 10. A quanto pare il nuovo Windows 10 (che possiamo già testare seguendo questa guida), includerà OneGet, strumento a riga di comando accessibile da PowerShell, che consentirà di poter installare o cercare facilmente software e molte altre funzionalità.

Continua a leggere…

 

0

Lubuntu: disponibile la ISO con LXQt

I developer Lubuntu hanno rilasciato una nuova ISO della versione 14.10 Utopic Unicorn con LXQt preinstallato.

LXQt
Lo sviluppo di LXQt sta portando l’interesse da parte di molti utenti e sviluppatori compreso anche i developer Lubuntu i quali però hanno deciso (per ora) di rimanere fedeli a LXDE. LXQt attualmente è ambiente desktop ancora in fase di sviluppo che include ancora diversi bug da risolvere oltre altre migliorie da includere.
Attualmente è possibile installare e testare LXQt in Lubuntu grazie ai PPA Lubuntu-dev, inoltre da pochi giorni è disponibile anche la nuova ISO con inclusa la versione in fase di sviluppo del nuovo ambiente desktop basato su Qt.

Continua a leggere…

 

0

Rimozione Virus Ransomware anche per utenti non esperti

Un ransomware è un virus che cripta tutti i dati all’interno dell’hard disk e impedisce il regolare avvio di windows mostrando una schermata dove viene chiesto del denaro, in cambio dei dati sull’hard disk..     Ecco una guida passo passo per rimuovere il virus… Occorrente: 1)Il pc infettato ( chiaramente ) 2)Un CD o [...]

 

0

Ransomware allarme web il malware truffa per telefono

Da un momento all’altro può capitare di trovarsi ostaggio dei pirati informatici, sul proprio computer inopinatamente bloccato. E poterlo sbloccare soltanto telefonando a un numero a pagamento, salatissimo. Tutta colpa di un malware – fa sapere il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture critiche del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – [...]

 

0

Diritto al Rimborso licenze di Microsoft: nasce la campagna "Fatti Rimborsare il Sistema (in)Operativo!"

Italian Linux Society ha avviato la campagna “Fatti Rimborsare il Sistema (in)Operativo!” per sensibilizzare gli utenti a farsi rimborsare la licenza di Microsoft Windows.

Fatti Rimborsare il Sistema (in)Operativo!
La maggior parte dei personal computer in vendita nei vari negozi dispone di Windows preinstallato, sistema operativo il cui costo della licenza è già incluso nel prezzo finale. Se al posto di Windows vogliamo utilizzare Linux possiamo chiedere il rimborso della licenza, questo secondo una recente sentenza della Cassazione dell’11 settembre 2014. Molti utenti ed aziende non sono a conoscenza di questa possibilità,  per questo motivo l’Italian Linux Society ha recentemente avviato una campagna di sensibilizzazione denominata “Fatti Rimborsare il Sistema (in)Operativo!”.

Continua a leggere…