Tags archives: news

 

0

Miam semplice e leggero player audio per Linux e Windows

Miam, nuovo player audio multimediale per Linux e Windows, semplice e soprattutto leggero, ecco come installarlo

Miam Player
Miam è un nuovo progetto open source che punta a fornire un completo e funzionale player audio multimediale multi-piattaforma.
Attualmente è disponibile solo per Linux e Microsoft Windows, nei prossimi mesi Miam Player sarà disponibile anche per Apple Mac OS X. Tra le principali caratteristiche di Miam troviamo il supporto per i più diffusi formati audio come .mp3, .m4a (MP4), .flac, .ogg, .oga (OGG Vorbis), .asf, .ape ecc oltre a fornire un’ottima gestione dei vari Tag con la possibilità di poterli editare (grazie a Taglib).

Continua a leggere…

 

0

Siti di tutto il mondo sotto attacco hacker, c’è anche Repubblica.it

Repubblica.it e i siti dei quotidiani locali del Gruppo Espresso sono stati oggetto di un attacco hacker indiretto, attraverso parti di codice di Gigya, una società statunitense che fornisce le funzioni di commento dei lettori in tutto il mondo. Gigya probabilmente è stata presa di mira perché ha sedi anche in Israele. L’attacco è avvenuto [...]

 

0

Mutate moderno Launcher per Linux ispirato ad Alfred di Mac OS X

Vi presentiamo Mutate, un nuovo Launcher open per Linux ispirato al famoso Alfred di Apple Mac.

Mutate in Ubuntu
Una delle caratteristiche incluse in Gnome Shell e Unity è la possibilità di effettuare ricerche mirate di applicazioni, file ecc dalla panoramica delle attività e dock. Funzionalità che possiamo avere anche nelle altre distribuzioni Linux grazie a Launcher dedicati come ad esempio i l nuovo Mutate, interessante progetto open source ispirato a Alfred di Apple Mac. Mutate è un Launcher con interfaccia grafica Qt5 che ci consente di effettuare ricerche mirate di applicazioni, file e molto altro ancora.

Continua a leggere…

 

0

Vibrancy Colors moderno set d'icone GTK per Linux

Vi presentiamo il nuovo set d’icone GTK denominato Vibrancy Colors sviluppato dal team RAVEfinity.

Vibrancy Colors in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato numerosi set d’icone alcuni dei quali molto utilizzati dagli utenti come ad esempio Faenza, Moka, Numix ecc.
Il gruppo di designer del team RAVEfinity ha realizzato un nuovo ed interessante set d’icone denominato Vibrancy Colors in grado di coniugare le icone delle applicazioni incluse in Moka e Faba, le icone monocromatiche di Fauza e Numix e il look delle cartelle KDE Breeze (di default in KDE Plasma 5.x) il tutto con svariate varianti.

Continua a leggere…

 

0

Alcuni effetti speciali di Interstellar sono stati creati con pc Linux

Parte degli effetti speciali del film Interstellar sono stati creati con personal computer con preinstallato Red Hat Linux.

Interstellar
Molte aziende utilizzano distribuzioni Linux non solo in ambito server ma anche per svariate applicazioni compreso la realizzazione di effetti speciali. Molti produttori cinematografici utilizzano proprio il sistema operativo libero per la creazione di effetti speciali di film molto famosi come ad esempio il nuovo Interstellar.
Interstellar è il nuovo film di fantascienza scritto, diretto e prodotto da Christopher Nolan che si basa su un trattato del fisico teorico del California Institute of Technology Kip Thorne (per maggiori informazioni).

Continua a leggere…

 

0

Benchmarks: Apple Mac 10.10 VS Ubuntu 14.10

Il team Phoronix ha messo a confronto il nuovo Apple Mac OS X con Ubuntu 14.10 Utopic Unicorn, quale sistema operativo è più performante?

Ubuntu Linux VS Apple Mac OS X
Sono molti gli utenti che utilizzano Ubuntu o altra distribuzione Linux in personal computer di Apple, soprattutto i pc datati basati su architettura PowerPC. Gli sviluppatori del Kernel Linux hanno inoltre introdotto diverse ottimizzazioni riguardanti anche il supporto per pc di Apple, lo conferma un recente (ed interessante) confronto effettuato dal team Phoronix. Il team Phoronix ha installato in un Apple MacBook Air (con processore Intel Core i5-4250U con una GPU integrata Intel HD Graphics 5000, 4 GB di RAM e una SSD da 120 GB) il nuovo Mac OS X 10.10 Yosemite (per maggiori informazioni) e 10.9.5 Mavericks (per maggiori informazioni) assieme ad Ubuntu 14.10 Utopic e testato le performance con Phoronix Test Suite.

Continua a leggere…

 

0

Ubuntu Touch: i primi device approderanno nel 2015

I primi smartphone con Ubuntu Touch preinstallato saranno disponibili nei primi mesi del 2015 e non a fine 2014.

Ubuntu Touch in smartphone Meizu
Il rilascio della RTM di Ubuntu Touch lo scorso settembre ha fatto ben sperare per l’imminente introduzione del mercato dei primi device con preinstallato Ubuntu OS. A causa di alcuni problemi riguardanti soprattutto la maturità del nuovo sistema operativo mobile di Canonical, i primi smartphone con Ubuntu Touch preinstallato approderanno molto probabilmente nel mercato nei primi mesi del 2015. La notizia arriva da alcuni manager di BQ, azienda che dovrebbe rilasciare nei primi mesi del 2015 il nuovo smartphone Aquaris E4.5 con preinstallato Ubuntu OS.

Continua a leggere…

 

0

Pearl Linux il ritorno di PearOS?

Alcuni sviluppatori hanno rilasciato Pearl Linux 1.0, nuova distribuzione che punta a riportare in vita il famoso PearOS.

Pearl Linux
L’addio di PearOS ha portato molte discussioni riguardanti soprattutto la necessità di avere o meno l’esperienza utente di Mac OS X in Linux. Difatti una delle principali caratteristiche di PearOS è quella di riportare l’esperienza e look di Mac OS X in Linux grazie all’ambiente desktop Comice OS Shell (fork di Gnome Shell) e tool dedicati in grado di personalizzare la distribuzione.
A fornire un’alternativa a PearOS ci pensa Pearl Linux, distribuzione basata su Ubuntu in grado di coniugare l’ambiente desktop XFCE con l’esperienza utente di Apple Mac.

Continua a leggere…

 

0

Researchers Uncover Government Spy Tool Used to Hack Telecoms and Belgian Cryptographer

It was the spring of 2011 when the European Commission discovered it had been hacked. The intrusion into the EU’s legislative body was sophisticated and widespread and used a zero-day exploit to get in. Once the attackers established a stronghold on the network, they were in for the long haul. They scouted the network architecture [...]

 

0

Notepadqq 0.40.0 disponibile per Ubuntu da PPA

E’ disponibile per Ubuntu e derivate la nuova versione 0.40.x di Notepadqq, aggiornamento per porta con se importanti migliorie.

Notepadqq in Ubuntu
Continua lo sviluppo di Notepadqq, progetto open source che punta a portare in Linux il famoso editor di testo Notepad++. L’idea del progetto Notepadqq è quella di fornire all’utente Linux tutte le caratteristiche ed interfaccia grafica di Notepad++ compreso il supporto per i più diffusi linguaggi di programmazione come C, C#, C++, HTML, PHP, CSS, Java, JavaScript, ASP, SQL, VB/VBS, Python, Perl, Ruby, Assembler, Pascal ecc oltre a poter creare pagine HTML ecc. La nuova versione 0.40.0 di Notepadqq oltre ad alcune correzioni di bug include la possibilità di avere dei suggerimenti correlati alla lingua di programmazione corrente il tutto cliccando su CTRL + Spazio.

Continua a leggere…