Tags archives: utils

 

0

Fotoxx ritoccare immagini, aggiungere effetti e molto altro ancora

Vi presentiamo Fotoxx utile software per poter elaborare immagini, aggiungere effetti e molto altro ancora con Linux.

Fotoxx in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato diversi software per elaborare, gestire e condividere immagini. Tra i più conosciuti troviamo ai primi posti GIMP, software open source che dispone di moltissime funzionalità, peccato che nuovi utenti l’interfaccia grafica non siamo molto semplice ed intuitiva. Per gli utenti inesperti che devono elaborare immagini con Linux è disponibile Fotoxx, software open source che dispone di molte ed utili funzionalità.
Grazie ad un semplice ed intuitiva interfaccia grafica Fotoxx ci consente di accedere anche e grandi raccolte di immagini, visualizzarle utilizzando anche miniature con la possibilità di poter creare immagini HDR (high dynamic range) combinando più immagini.

Continua a leggere…

 

0

Whois informazioni su un dominio da terminale Linux

Grazie al tool Whois potremo avere informazioni dettagliate su un dominio direttamente dal terminale Linux.

Whois in Ubuntu
Per chi non lo sapesse Whois è un protocollo di rete molto noto soprattutto da parte di Webmaster, amministratori di siti web, servizi hosting ecc dato che ci consente di avere informazioni dettagliate su un dominio.  Grazie a Whois potremo avere informazioni riguardanti il nome del proprietario del dominio, data della registrazione e scadenza ed altre informazioni varie come ad esempio informazioni sul server ecc. Possiamo utilizzare Whois attraverso diversi siti web dedicati, in alternativa possiamo utilizzare il protocollo di rete anche attraverso il nostro terminale Linux grazie ad un tool dedicato.

Continua a leggere…

 

0

Rilasciato Linux 3.17.1

E’ disponibile per Ubuntu il nuovo Linux 3.17.1, primo aggiornamento di mantenimento del Kernel 3.17

Linux 3.17.1
A dieci giorni dal rilascio della versione stabile di Linux 3.17 è già disponibile il primo aggiornamento di mantenimento che va a correggere alcuni bug riscontrati nei giorni scorsi da utenti e sviluppatori.
Linux 3.17.1 include il supporto per dongle Seluxit USB, Wifi Ketra N1 e Intel Quark X1000, gli sviluppatori ASUS hanno inoltre inserito il supporto per la dock / tastiera di ASUS T100, personal computer / tablet ibrido disponibile con Windows 8 / 8.1 con la possibilità di installare Linux grazie al supporto per avviare un Kernel Linux 64 Bit in un sistema UEFI 32 Bit.

Continua a leggere…

 

0

Installare Ubuntu con One Button Installer - OBI

Vi presentiamo OBI (One Button Installer), tool per installare facilmente Ubuntu o una derivata sul nostro personal computer.

Ubuntu One Button Installer - OBI
Canonical ha lavorato molto in questi anni per rendere Ubuntu non solo più completo e sicuro ma anche facile da installare, configurare ed utilizzare. L’installer di Ubuntu è molto semplice ed intuitivo in maniera tale da poter essere utilizzato anche da utenti inesperti. Per utenti esperti, assemblatori o semplicemente per chi non ama l’installer di Ubuntu è disponibile anche One Button Installer (OBI) tool che include script per facilitare l’installazione di Ubuntu o una derivata sul pc o in una pendrive, hard disk esterno ecc. One Button Installer è un tool che possiamo avviare da qualsiasi distribuzione Live oppure da una livecd dedicata (è disponibile anche una macchina virtuale per testare OBI in VirtualBox), che ci consente di installare anche versioni “particolari” di Ubuntu come ad esempio Lubuntu con Kernel non-pae (per maggiori informazioni).

Continua a leggere…

 

0

onedrive-d 1.0.0 disponibile per il download

E’ disponibile la nuova versione 1.0.0 di onedrive-d client che ci consente di sincronizzare file e directory di Microsoft OneDrive in Linux.

onedrive-d in Ubuntu
OneDrive è un servizio di cloud storage di Microsoft, il quale fornisce per ogni utente 15 Gb di spazio web gratuito nei quali poter salvare, condividere e sincronizzare file. Da notare che correlato con OneDrive troviamo anche Microsoft Office Online, suite per l’ufficio via web gratuita accessibile anche da Linux via browser oppure da collegamenti del tool Microsoft Online Apps. Possiamo inoltre sincronizzare i file e directory id Microsoft OneDrive in Linux grazie al tool open source denominato onedrive-d da poco disponibile nella nuova versione 1.0.0 scritta in Python 3.

Continua a leggere…

 

0

feeder semplice applet feed reader per Linux

Vi presentiamo feeder, semplice applet per Linux che ci consente di notificarci e accedere ai nostri feed preferiti.

feeder in Ubuntu
Sono molti gli utenti che utilizzano i feed per rimanere aggiornati sulle novità pubblicate in lffl o in altri blog. Nei  repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux troviamo diversi aggregatori di feed come ad esempio Liferea per Gnome e Akregator per KDE, in alternativa possiamo utilizzare anche RSSOwl ottimo software multi-piattaforma. Possiamo ricevere notifiche dei nostri feed preferiti in Linux grazie ad un’applet davvero molto interessante denominato feeder.
feeder è un semplice applet Qt 4 per Linux (supporta i più diffusi ambienti desktop come Unity, Gnome Shell, Cinnamon, KDE, XFCE, LXDE ecc)  con il quale potremo gestire e soprattutto avere notifiche su news dei nostri siti preferiti il tutto direttamente dal nostro pannello.

Continua a leggere…

 

0

Linux: trovare IP pubblico e privato dal terminale

In questa guida vedremo come trovare facilmente l’indirizzo IP pubblico o privato utilizzato il nostro terminale.

Linux
Negli ultimi mesi abbiamo rilasciati interessanti guide dedicate all’accesso a file e directory in Linux e Microsoft Windows da remoto utilizzando SSH o server FTP ecc. Nella maggior parte dei casi dobbiamo conoscere l’indirizzo IP pubblico con il quale accedere da remoto al pc, per farlo possiamo utilizzare un semplice comando da terminale.
Utilizzare il terminale per conoscere l’indirizzo IP pubblico o privato può tornarci utile ad esempio per accedere ad un server, VPS ecc senza dover utilizzare software, Network Manager ecc.

Continua a leggere…

 

0

Installare e aggiornare facilmente Pale Moon con un semplice tool

Vi presentiamo Pale Moon Installer, utile tool che ci consente di installare, aggiornare o rimuovere facilmente il browser Pale Moon in Linux.

Pale Moon in Ubuntu
Negli ultimi mesi abbiamo rilasciato diversi articoli dedicati a Pale Moon, browser open source basato su Mozilla Firefox che include diverse ottimizzazioni in maniera da velocizzare la nostra navigazione. Pale Moon include diverse ottimizzazioni che (stando agli sviluppatori del browser) consentono di velocizzare la navigazione anche del 25%  confronto Firefox, inoltre troviamo come motore di ricerca di default DuckDuckGo, una home personalizzata e altre utili features. Da notare anche l’add-on Pale Moon Commander con il quale potremo avere numerose opzioni avanzate che ci consentono di ottimizzare e personalizzare conforme le nostre preferenze.

Continua a leggere…

 

0

Ubuntu e i problemi di risoluzione dell'installer

Ecco come risolvere il problema della risoluzione errata nell’installer di Ubuntu Linux e derivate 

Ubuntu
Canonical, come dal resto anche le altre principali distribuzioni Linux, ha lavorato molto in questi anni per fornire il miglio supporto possibile per le più diffuse tipologie di hardware. Attualmente  è molto difficile trovare una periferica, scheda grafica, ecc non supportata da Linux, questo però non vuol dire che sia correttamente configurata. E’ il caso dell’installer di Ubuntu o delle derivate ufficiali, il quale può non riconoscere correttamente il nostro monitor, fornendo una risoluzione errata rendo cosi impossibile avviare l’installazione oppure la modalità live.

Continua a leggere…

 

0

sysbench tool per testare le performance del nostro sistema

Vi presentiamo sysbench utile tool a riga di comando con il quale possiamo testare le performance del nostro sistema come CPU, file I/O, hard disk ecc.

sysbench in Ubuntu
Abbiamo visto che basta un semplice aggiornamento del Kernel Linux, file system, ecc per cambiare le performance del nostro sistema, ad esempio il passaggio dal file system Ext3 a Ext4  ha portato un netto miglioramento nelle performance del nostro sistema operativo. Possiamo testare le performance del nostro sistema utilizzando vari tool disponibili per Linux come ad esempio Phoronix Test Suite oppure anche sysbench.
sysbench è un tool open source modulare e multi-piattaforma che ci consente di testare le performance del nostro sistema il tutto direttamente da riga di comando.

Continua a leggere…