0

#maremmalocal

GuruAtWork partecipa a #maremmalocal:

maremmalocal

Una giornata dedicata alla rete e al giornalismo digitale, all’open source e al software libero, all’informazione locale e al territorio

Un universo dedicato alla rete, al mondo digitale, all’informazione e ai social, con uno sguardo che parte dal locale per aprirsi ai fenomeni globali. Nasce #maremmalocal, l’hashtag ufficiale de IlGiunco.net che diventa un nuovo progetto di comunicazione e che integra un network di siti e blog, un’edizione interamente pensata per i social, ma anche un evento per aprire un confronto su giornalismo e web, nuovi media e informazione locale.

È così che Grosseto ospiterà il prossimo 2 dicembre l’evento che prende proprio il nome di “#maremmalocal, l’informazione locale diventa digitale” e che sarà ospitato nelle Casette cinquecentesche del Cassero senese, uno dei simboli del capoluogo maremmano.

L’iniziativa è dedicata al giornalismo digitale, all’informazione 2.0, alle nuove tecnologie e alle opportunità offerte dalla rete e ha avuto una sorta di anteprima già nel 2013 quando il quotidiano della Maremma lanciò l’iniziativa “L’informazione che ha cambiato l’informazione”.

L’evento è diviso in due partila prima coinvolgerà le scuole attraverso un percorso sulla sicurezza in rete in collaborazione con la sezione di Polizia Postale di Grosseto e la presentazione di una iniziativa di valorizzazione delle Mura medicee di Grosseto grazie ad un’instawalk (“una camminata fotografica”) che IlGiunco.net insieme ad altri partner organizzerà per la prossima primavera e che coinvolgerà proprio gli studenti grossetani. A chiudere la prima parte dell’evento anche la presentazione di Open Toscana, la nuova piattaforma lanciata dalla regione Toscana sugli open data con una serie di servizi gratuiti per i cittadini.

La seconda parte di #maremmalocal sarà invece incentrata sull’informazione digitale. IlGiunco.net presenterà le novità legate al progetto di comunicazione, la nuova piattaforma di webtv e blog. Sarà poi presentata, per la prima volta a Grosseto, la ricerca sulle testate online della Toscana, realizzata dal Corecom in collaborazione con l’Università di Firenze, lOrdine dei Giornalisti della Toscana e l’Associazione Stampa Toscana.

L’evento è organizzato da in con il patrocinio del comune di Grosseto e dell’Associazione Stampa Toscana, in collaborazione lo Studio Kalimero, l’Anso, l’associazione Guru@Work, l’associazione “Innovazione per l’Italia”.

Ecco il programma completo:

Sessione mattina
9,30 – Registrazione
9:45 – Apertura e saluti delle autorità
10:00 – Presentazione dell’iniziativa #MuraGrosseto: una passeggiate digitale sulle Mura con la partecipazione degli studenti delle scuole superiori di Grosseto.
10:30 – Una rete sicura: consigli e trucchi per usare web e social network in sicurezza
11:45 – OpenToscana: gli open data e la nuova piattaforma della regione. Intervento di Emiliano Ricci che ha seguito il progetto per la regione
12:30 – Conclusione della prima parte dell’incontro

Sessione pomeridiana
16:00 – Apertura e saluto delle autorità
16:15 – L’Anso in Toscana: l’importanza di fare “rete” in rete. Intervento di Saverio Zeni, coordinatore regionale Toscana Anso
16:45 – Spazi fluidi, l’informazione Toscana in rete. Un censimento delle testate online. Interverrà Marco Renzi, giornalista che ha seguito la ricerca in Toscana
17:45 – La comunicazione al tempo della rete e le open suorce. Intervento di Marco Gasparri, direttore di Studio Kalimero, Luca Ceccarelli, presidente di Innovazione per l’Italia, Ludwig Bargagli, associazione Guru@Work
19:00 – Aperitivo di conclusione dell’evento

 

Vai all'articolo originale

Leave a Reply