0

Perché in Italia non si trovano sviluppatori neanche a 3000€/mese

Ciclicamente appaiono articoli di PMA che non riescono a trovare sviluppatori disposti a lavorare per loro, come questa azienda di Biella, oppure “startup innovative” nella stessa situazione.

informatico produttivo

Dall’altra parte troviamo informatici che fanno siti a 1€ e altri che lavorano a 300€/h.

Com’é possibile che ci sia uno spread così elevato tra domanda e offerta? E che uno sviluppatore abbia uno stipendio più alto in Romania nonostante il costo della vita lì sia più basso?

1. Core Business delle aziende italiane

Non prendiamoci in giro l’Italia non è la Silicon Valley, né Londra, né Dublino, né Berlino. È conosciuta nel mondo per il cibo, la storia e il fashion,.. La stragrande maggioranza delle aziende italiane vede Il software come un costo per vendere prodotti o gestire i clienti, non è il prodotto!

Questo significa che non c’é nessun incentivo nel migliorarlo e raffinarlo una volta fatto. Lo stesso non si può dire per le aziende cloud/SaaS dove il software è il prodotto e che quindi sono più interessate nella qualità e nell’evoluzione del software.

Questo probabilmente è la causa principale.

2. Lavoro remoto

A differenza di un medico, uno sviluppatore specializzato in informatica può lavorare all’estero senza spostarsi da casa ed anche più facile che così facendo trovi il lavoro più adatto per i propri interessi e a condizioni economiche migliori.

L’informatica applicata probabilmente ormai ha più branche della medicina ed è molto improbabile che lo sviluppatore che stai cercando si trovi a 10km da dove ti trovi tu. Piccola azienda eccellenza del MadeInItaly che produce tappi in sughero di qualità e che esporti in tutto il mondo e che vuoi fare una app.

Inoltre “lavoro remoto” non significa puntare una telecamera sul programmatore e dargli scosse ai genitali per aumentarne la produttività, lavorare in remoto significa organizzare il proprio lavoro in modalità asincrona e far sì che ci sia chiarezza negli obiettivi, nelle specifiche e nel fatto di utilizzare una comunicazione più efficace. Dettare specifiche per telefono è una perdita di tempo per entrambi.

3. Annunci di lavoro generalisti = Bassi salari

Azienda Leader nel settore cerca sviluppatore junior esperto di PHP, Java, JavaScript ed è gradita conoscenza di perl5.5, mysql, sql server, nosql,.. e Photoshop e neolaureato

Quante volte si leggono annunci di lavoro del genere? Questi tipi di annunci non hanno senso perché:

  • Se uno ha davvero tutte quelle conoscenze non può essere junior e neolaureato
  • Se uno ha davvero ha tutte quelle conoscenze difficilmente sarà “esperto”, visto che sarebbe come cercare un medico otorino, ginecologo che conosca il tedesco e francese, difficilmente potrà essere esperto in tecnologie sostanzialmente intercambiabili ma con ecosistemi completamente diversi.
  • Se usi la parola junior come sinonimo di economico è normale che nessuno ti risponda e che fai fatica a trovare professionisti.

4. Tecnologie obsolete e innovazione a parole

Il software non è un soprammobile che una volta fatto lo lasci lì 10 anni sulla mensola. Le tecnologie evolvono, i modelli di sviluppo , i linguaggi evolvono, se per anni l’hai lasciato lì il tuo bel sito in Adobe Flash perché faceva quel che volevi, non puoi svegliarti all’improvviso e renderti conto nessuno vuole più metterci mano.
Se non vuoi seguire in prima persona l’evoluzione tecnologica devi affidarti a qualcuno che lo faccia al posto tuo.

Sviluppare software è solo in minima parte scrivere codice, è più avere una visione d’insieme e saper risolvere problemi nel modo più appropriato a seconda della situazione con i migliori compromessi.

Vi lascio anche con il video di Simone Torrisi sulla questione, perché il miglior modo per migliorare la situazione degli sviluppatori in italia è comunicare ai NON-sviluppatori che cosa facciamo.

 

Vai all'articolo originale

Leave a Reply