Tags archives: libreoffice

 

0

Online il corso informativo di LibreOffice realizzato da LibreItalia e Ministero della Difesa Italiano


La Difesa Italiana, nel programma di migrazione a LibreOffice, ha realizzato un percorso di eLearning volto a formare i propri dipendenti in maniera autonoma. Il percorso di eLearning è stato realizzato in associazione con LibreItalia che ne ha curato la parte didattica da usare come riferimento per i testi del corso. Il materiale è stato utilizzato dalla Scuola delle Trasmissioni e Informatica dell’Esercito (SCUTI) che ha realizzato un corso che, partendo dalle differenze tra Microsoft Office e LibreOffice, accompagna il discente alla scoperta delle funzioni utili a scrivere documenti, realizzare fogli di calcolo e presentazioni multimediali.
I sorgenti del corso sono stati ora pubblicati su Github liberamente disponibili e scaricabili per tutti gli utenti interessati a formarsi in completa autonomia.
Oltre ai sorgenti su Github è stata realizzata una versione interattiva del corso, disponibile sul wiki di LibreItalia, che è possibile utilizzare tramite un qualsiasi web browser. 
Il corso è articolato su 28 argomenti:

  • 4 per LibreOffice
  • 9 per Writer
  • 6 per Calc
  • 9 per Impress

Ogni argomento è illustrato da una video lezione. Alla fine di ogni argomento è disponibile un test online tramite il quale è possibile verificare le competenze acquisite. Per chi preferisce una versione cartacea per ogni argomento è disponibile la relativa documentazione scaricabile in diversi formati (ODT, PDF ed ePub).

 

0

Monaco di Baviera e l'abbandono di Linux: Decisione rimandata per ulteriori studi

 

0

Rilasciato LiberOffice 5.3

LibreOffice 5.3 è l’ultima versione rilasciata della suite office open source più usata su Linux e multi-piattaforma. Vediamo quali sono le principali novità: La possibilità dell’editing collaborativo online Un menu guida rivisitato con nuovi collegamenti rapidi alle guide utente e ai forum di supporto ... [Visita il sito per leggere tutto l'articolo]

 

0

Come installare LibreOffice Fresh da Snap su Ubuntu 16.04 LTS, derivate e release successive

Negli scorsi giorni è stato rilasciato LibreOffice 5.3, la nuova release della famosa suite da ufficio libera per Windows, macOS e Linux. Questa nuova release porta con se numerose novità che spingeranno molti di voi a provarla.

Per gli utenti Ubuntu e derivate l'update arriva sempre tramite PPA dedicati, update però che per esser rilasciati necessitano spesso di diverso tempo dall'annuncio del rilascio al caricamento nei PPA dedicati.

Per velocizzare il tutto è ora possibile bypassare il problema grazie a Snap, il nuovo formato di pacchetti incluso su Ubuntu e derivate a partire da Ubuntu 16.04 LTS e che consente ai developer di rilasciare pacchetti sempre aggiornati e facilmente installabili sulla distro. LibreOffice ha deciso di adottare questo formato e da qualche release rilascia gli update anche nel formato Snap. 

LibreOffice installato da snap su KDE neon

I vantaggi di snap
Il vantaggio dell'installazione di LibreOffice tramite il formato Snap è che sarà per noi possibile avere LibreOffice Fresh sempre aggiornato con un solo comando e non dovremo più aspettare che i manutentori dei repository di LibreOffice rilascino gli aggiornamenti.
L'altro vantaggio è che potremo far coesistere in uno stesso sistema due versioni di LibreOffice evitando così di risolvere eventuali regressioni introdotte nel ramo Fresh.

A sinistra LibreOffice installato da repository, a destra LibreOffice installato da snap in esecuzione sulla stessa macchina (Ubuntu 16.04 LTS)

Gli svantaggi di snap
Ci sono però degli svantaggi non indifferenti. Il primo è che il formato snap non consente di personalizzare l'installazione di LibreOffice e dunque dovremo installare il pacchetto completo. Se non usiamo normalmente alcuni programmi della suite come Base, Draw o Impress non potremo rimuoverli, cosa che invece possiamo fare in caso di installazione di LibreOffice da repository.
L'altro svantaggio è dato dall'integrazione con il desktop environment. La versione di LibreOffice presente nello snap si integra in malo modo su desktop come KDE

LibreOffice installato da snap su KDE neon: integrazione col sistema

LibreOffice installato da snap su Ubuntu 16.04 LTS: integrazione col sistema

Nel compenso si adatta benissimo a GNOME (di cui non vi allego diapositiva perché non ho voglia di metter su una macchina virtuale solo per uno screen ma penso che dagli screenshot si capisca bene la cosa).

Altro svantaggio si ha quando si mantengono ambo le versioni di LibreOffice sulla stessa macchina, quella installata da repository e quella installata da Snap. Come potete vedere si creano (giustamente) doppi collegamenti alle applicazioni ed è difficile beccare quella giusta visto che mantengono lo stesso nome :D

Lo svantaggio di cui vi parlavo ovvero avere i collegamenti duplicati in caso di doppia installazione
Come installare LibreOffice Fresh da snap
Bene, se siete arrivati fin qui ed avete valutato i pro e i contro dell'installare LibreOffice Fresh da snap vorrete di sicuro sapere come fare ad installare il tutto su Ubuntu 16.04 LTS, derivate e versioni successive.
Nel caso non vogliate mantenere la vostra attuale versione di LibreOffice installata da repository dovrete come prima cosa rimuoverla. Potete farlo dando da terminale

sudo apt remove --purge libreoffice*

Una volta fatto passiamo all'installazione di LibreOffice Fresh. Da terminale diamo

sudo snap install libreoffice

Localizzare in italiano LibreOffice
Una volta installato LibreOffice Fresh da snap la lingua dell'applicazione risulterà settata in automatico in inglese. Passare all'italiano è semplicissimo. 
Basterà andare  su Tools, Options, Language Settings e li impostare la lingua italiana.


Una volta fatto cliccate su Ok. Vi verrà chiesto segnalato che è l'applicazione verrà deve essere riavviata per applicare i cambiamenti. Fatelo e al riavvio tutto sarà in italiano.

Come aggiorno LibreOffice installato tramite snap al rilascio di una nuova versione?
Aggiornare un pacchetto snap è semplicissimo.
Se volete aggiornare il singolo pacchetto vi basterà dare da terminale

sudo snap refresh libreoffice

Se volte aggiornare tutti i programmi e non sono LibreOffice vi basterà dare

sudo snap refresh

Come rimuovo LibreOffice installato tramite snap?
Anche la rimozione è semplicissima. Per rimuovere LibreOffice installato tramite snap vi basterà dare da terminale

sudo snap remove libreoffice

 

0

Rilasciato LibreOffice 5.3: Ecco le principali novità


The Document Foundation ha annunciato il rilascio di LibreOffice 5.3, una delle versioni più ricche di nuove funzionalità mai rilasciate nella storia dell'applicazione. La suite da ufficio è disponibile per Windows, macOS, Linux e per la prima volta anche per il cloud privato.




Le principali novità di LibreOffice 5.3

Fra le nuove funzionalità introdotte spicca la possibilità dell'editing collaborativo online, un  nuovo cross-platform text layout engine che usa HarfBuzz per avere un layout del testo coerente su tutte le piattaforme, un menu guida rivisitato con nuovi collegamenti rapidi alle guide utente e ai forum di supporto della comunità e infine migliori filtri di importazione ed esportazione dei documenti MS Office.


Writer ora supporta gli stili di tabella, un nuovo selettore di pagina nella sidebar laterale che consente all'utente di personalizzare rapidamente le impostazioni di pagina senza dover passare attraverso una finestra di dialogo separata e un nuovo selettore "Vai alla pagina" che ci consente di passare da una pagina all'altra del documento con pochi tasti.


Calc include ora una nuova serie di stili di cella predefiniti. Nelle nuove installazioni la funzione "Permetti caratteri jolly nelle formule" che permette di garantire l'interoperabilità con Microsoft Excel è ora attiva per default. Troviamo inoltre una nuova casella di testo per la ricerca delle funzioni che ci consente di restringere il campo di ricerca quando stiamo inserendo le formule e velocizzare le nostre operazioni.


Impress adesso mostra all'avvio una schermata che ci consente di selezionare il modello da utilizzare per le nostre presentazioni. Sono stati aggiunti due nuovi modelli predefiniti e sono stati migliorati quelli già presenti. Quando si sta inserendo una immagine da un album è ora possibile linkare questa immagine in modo da non includerla nel documento salvato. Infine, nella modalità diapositiva, le proprietà di scorrimento sono ora disponibili nella sidebar.

Per maggiori informazioni su tutte le novità vi rimando all'indirizzo http://www.libreoffice.org/discover/new-features/

LibreOffice Online

Come già anticipato ad inizio articolo, LibreOffice 5.3 è la prima release ad offrire l'editing collaborativo online grazie al servizio LibreOffice Online che è possibile installare ed utilizzare grazie a Docker. Trovate le immagini per Docker all'indirizzo https://hub.docker.com/r/libreoffice/online/

Notebookbar, la nuova interfaccia utente sperimentale

Come già vi avevo anticipato lo scorso Dicembre, a partire da LibreOffice 5.3 è stata aggiunta la possibilità di attivare la nuova interfaccia utente sperimentale Notebookbar che si va ad affiancare alle interfacce già presenti.


 

0

Rilasciato LeenO 3.15.0: ecco le novità


Giuseppe Vizziello ha annunciato il rilascio di LeenO 3.15.0, la nuova versione della sua famosa estensione per LibreOffice per la stesura e la gestione dei Computi Metrici Estimativi e della Contabilità Lavori.
Tra le novità di questa nuova versione troviamo l'implementazione del terzo livello di suddivisione in categorie ed un migliore supporto del formato XPWE.
Potete scaricare LeenO 3.15.0 al seguente indirizzo.

Di seguito trovate il changelog completo:

  • Introdotto il numero di versione di LeenO sul Menù Principale.
  • Avviando LeenO dal menù a tendina, dalla toolbar o con CTRL-0, se il file corrente non è un file di computo, non ha nome e non ha dati, viene chiuso.
  • Eliminata la gestione delle tabelle sulla base di alcuni attributi delle celle. La nuova gestione si basa sul nome di tabella.
  • Le operazioni di autoexec passano gradualmente al Python.
  • Nella creazione dei quadri di raffronto, introdotta la chiusura delle righe con errore “#DIV/0” nella colonna VAR. %
  • Implementazione del terzo livello di suddivisione in categorie.
  • Le funzioni XPWE_import e XPWE_export sono state implementate con la possibilità di scelta tra COMPUTO e VARIANTE.
  • Ampliato il formato XPWE come .XLO.XPWE. Questo formato permette di esportare anche le incidenze di manodopera e sicurezza. Il file rimane compatibile con Primus, ed in ambito LeenO permette accodamenti di computi metrici senza perdere le incidenze.
  • Migliorata la gestione del vedi voce in XPWE_out. L’esportazione adesso compila anche i dati relativi a descrizione ridotta e descrizione breve.
  • Gestito con un avviso all’utente l’errore che impedisce di scrivere un file di output.xlo.xpwe nel caso questo sia già in uso.
  • Correzioni su XPWE_in per una migliore la gestione delle incidenze e del vedi voce. Abilitato il riconoscimento dei valori esponenziali.
  • Aggiunto il modulo di esportazioni delle Analisi di Prezzo verso il formato XPWE.
  • Aggiunto il modulo di importazioni delle Analisi di Prezzo dal formato XPWE.
  • Aggiunta funzione per l’azzeramento della quantità totale di una voce di computo con la dicitura ‘*** VOCE AZZERATA ***’ e la colorazione con sfondo grigio, associata alla scorciatoia Ctrl-Shift-E.
  • Aggiunta scorciatoia F3 Tronca_Altezza_Voci.
  • Aggiuta la voce LeenO>Utility…>Titolo all’inizio delle misure che inserisce, all’inizio di ogni voce di COMPUTO o VARIANTE, una nuova riga con una descrizione a scelta.
  • Nuovo comando LeenO>Utility…>Unisci tutti i fogli del documento. Serve per unire tanti fogli in un foglio di nome unione_fogli. Utile per unire in un singolo foglio di Analisi di Prezzo le schede di analisi che molti compilano in fogli separati.
  • Aggiunta la voce di menù LeenO>Utility>Copia solo le celle visibili. A partire dalla selezione di un range di celle in cui alcune righe e/o colonne sono nascoste, mette in clipboard solo il contenuto delle celle visibili. Liberamente ispirato a “Copy only visible cells” http://bit.ly/2j3bfq2
  • Aggiunto “taglia corto”: taglia il contenuto della selezione senza cancellare la formattazione delle celle. E’ associato alla shortcut CTRL-X.
  • Aggiunta voce di menù Lista Lavorazioni e Forniture al dialogo VISTE di Elenco Prezzi.
  • Il Trova voce in Elenco Prezzi è stato ampliato con possibilità di “inseguire” la tariffa di prezzo tra COMPUTO o VARIANTE o CONTABILTA e Elenco Prezzi fino alle Analisi di Prezzo.
  • In Analisi di Prezzo migliorato l’invio multiplo di voci all’Elenco Prezzi del comando Tutte le Analisi ad E.P.
  • Migliorato il controllo della visualizzazione delle toolbars in contesto con i fogli di lavoro.
  • Migliorata l’esportazione delle tabelle su file esterno.
  • Corretto il range di righe per il settaggio dell’area di stampa.
  • Riscritta e velocizzata la funzione per la cancellazione dei doppioni dall’Elenco Prezzi.
  • Implementato un sistema per l’adeguamento di vecchie versioni del template alla versione corrente di LeenO.
  • Il foglio VARIANTE ha le intestazioni di colore giallo per una migliore distinguibilità.
  • Migliorata la gestione del Dettaglio misure in descrizione della voce.
  • Migliorata la gestione dell’abbreviazione della voce di descrizione prezzo.
  • Introdotta la visualizzazione di un dialogo, che si avvia come thread contestualmente ad altre funzioni, tale da impedire qualsiasi intervento dell’utente fino a conclusione di alcune operazioni particolari.
  • Migliorata la gestione dell’inserimento di nuove voci nel caso di visualizzazione voce abbreviata attiva.
  • Aggiunto il backup automatico all’avvio del menu principale, ma solo nel caso in cui il file di lavoro abbia già un nome. Il backup del file di lavoro viene fatto partendo dall’ultimo salvataggio certo.
  • Sostituito il naming LeenO del menu principale con il banner originario in formato jpg.
  • Correzioni nella gestione delle toolbars contestuali ai fogli di lavoro.
  • Correzioni di alcune didascaline del menù Viste della CONTABILITA.
  • Cancellata la voce di menù pop Crea Copia del Computo Metrico (con o) Senza Prezzi.
  • Correzioni sul comando Genera Variante.
  • Traduzione diversi comandi dal Basic al Python.
  • Cancellazione di consistenti parti di codice Basic.
  • Aggiornamenti dei menù di dialogo.
  • Aggiornamento degli stili di testo nel template.
  • Aggiornamenti del Manuale d’uso.
  • Eliminati alcuni conflitti tra le shortcuts.
  • Correzioni di bug minori.

 

0

Rilasciato LeenO 3.15.0: ecco le novità


Giuseppe Vizziello ha annunciato il rilascio di LeenO 3.15.0, la nuova versione della sua famosa estensione per LibreOffice per la stesura e la gestione dei Computi Metrici Estimativi e della Contabilità Lavori.


Tra le novità di questa nuova versione troviamo l'implementazione del terzo livello di suddivisione in categorie ed un migliore supporto del formato XPWE.
Potete scaricare LeenO 3.15.0 al seguente indirizzo.

Di seguito trovate il changelog completo:
  • Introdotto il numero di versione di LeenO sul Menù Principale.
  • Avviando LeenO dal menù a tendina, dalla toolbar o con CTRL-0, se il file corrente non è un file di computo, non ha nome e non ha dati, viene chiuso.
  • Eliminata la gestione delle tabelle sulla base di alcuni attributi delle celle. La nuova gestione si basa sul nome di tabella.
  • Le operazioni di autoexec passano gradualmente al Python.
  • Nella creazione dei quadri di raffronto, introdotta la chiusura delle righe con errore “#DIV/0” nella colonna VAR. %
  • Implementazione del terzo livello di suddivisione in categorie.
  • Le funzioni XPWE_import e XPWE_export sono state implementate con la possibilità di scelta tra COMPUTO e VARIANTE.
  • Ampliato il formato XPWE come .XLO.XPWE. Questo formato permette di esportare anche le incidenze di manodopera e sicurezza. Il file rimane compatibile con Primus, ed in ambito LeenO permette accodamenti di computi metrici senza perdere le incidenze.
  • Migliorata la gestione del vedi voce in XPWE_out. L’esportazione adesso compila anche i dati relativi a descrizione ridotta e descrizione breve.
  • Gestito con un avviso all’utente l’errore che impedisce di scrivere un file di output.xlo.xpwe nel caso questo sia già in uso.
  • Correzioni su XPWE_in per una migliore la gestione delle incidenze e del vedi voce. Abilitato il riconoscimento dei valori esponenziali.
  • Aggiunto il modulo di esportazioni delle Analisi di Prezzo verso il formato XPWE.
  • Aggiunto il modulo di importazioni delle Analisi di Prezzo dal formato XPWE.
  • Aggiunta funzione per l’azzeramento della quantità totale di una voce di computo con la dicitura ‘*** VOCE AZZERATA ***’ e la colorazione con sfondo grigio, associata alla scorciatoia Ctrl-Shift-E.
  • Aggiunta scorciatoia F3 Tronca_Altezza_Voci.
  • Aggiuta la voce LeenO>Utility…>Titolo all’inizio delle misure che inserisce, all’inizio di ogni voce di COMPUTO o VARIANTE, una nuova riga con una descrizione a scelta.
  • Nuovo comando LeenO>Utility…>Unisci tutti i fogli del documento. Serve per unire tanti fogli in un foglio di nome unione_fogli. Utile per unire in un singolo foglio di Analisi di Prezzo le schede di analisi che molti compilano in fogli separati.
  • Aggiunta la voce di menù LeenO>Utility>Copia solo le celle visibili. A partire dalla selezione di un range di celle in cui alcune righe e/o colonne sono nascoste, mette in clipboard solo il contenuto delle celle visibili. Liberamente ispirato a “Copy only visible cells” http://bit.ly/2j3bfq2
  • Aggiunto “taglia corto”: taglia il contenuto della selezione senza cancellare la formattazione delle celle. E’ associato alla shortcut CTRL-X.
  • Aggiunta voce di menù Lista Lavorazioni e Forniture al dialogo VISTE di Elenco Prezzi.
  • Il Trova voce in Elenco Prezzi è stato ampliato con possibilità di “inseguire” la tariffa di prezzo tra COMPUTO o VARIANTE o CONTABILTA e Elenco Prezzi fino alle Analisi di Prezzo.
  • In Analisi di Prezzo migliorato l’invio multiplo di voci all’Elenco Prezzi del comando Tutte le Analisi ad E.P.
  • Migliorato il controllo della visualizzazione delle toolbars in contesto con i fogli di lavoro.
  • Migliorata l’esportazione delle tabelle su file esterno.
  • Corretto il range di righe per il settaggio dell’area di stampa.
  • Riscritta e velocizzata la funzione per la cancellazione dei doppioni dall’Elenco Prezzi.
  • Implementato un sistema per l’adeguamento di vecchie versioni del template alla versione corrente di LeenO.
  • Il foglio VARIANTE ha le intestazioni di colore giallo per una migliore distinguibilità.
  • Migliorata la gestione del Dettaglio misure in descrizione della voce.
  • Migliorata la gestione dell’abbreviazione della voce di descrizione prezzo.
  • Introdotta la visualizzazione di un dialogo, che si avvia come thread contestualmente ad altre funzioni, tale da impedire qualsiasi intervento dell’utente fino a conclusione di alcune operazioni particolari.
  • Migliorata la gestione dell’inserimento di nuove voci nel caso di visualizzazione voce abbreviata attiva.
  • Aggiunto il backup automatico all’avvio del menu principale, ma solo nel caso in cui il file di lavoro abbia già un nome. Il backup del file di lavoro viene fatto partendo dall’ultimo salvataggio certo.
  • Sostituito il naming LeenO del menu principale con il banner originario in formato jpg.
  • Correzioni nella gestione delle toolbars contestuali ai fogli di lavoro.
  • Correzioni di alcune didascaline del menù Viste della CONTABILITA.
  • Cancellata la voce di menù pop Crea Copia del Computo Metrico (con o) Senza Prezzi.
  • Correzioni sul comando Genera Variante.
  • Traduzione diversi comandi dal Basic al Python.
  • Cancellazione di consistenti parti di codice Basic.
  • Aggiornamenti dei menù di dialogo.
  • Aggiornamento degli stili di testo nel template.
  • Aggiornamenti del Manuale d’uso.
  • Eliminati alcuni conflitti tra le shortcuts.
  • Correzioni di bug minori.

 

0

Come creare un PDF editabile (menu, campi di testo, quiz)

 

0

Le migliori estensioni per LibreOffice

Con il tempo abbiamo e avete imparato a conoscere LibreOffice (speriamo anche grazie ai nostri articoli). Il famoso programma che è in grado di sostituire la suite Microsoft Office senza spendere alcun soldo è forse l’alternativa gratis più apprezzata dagli utenti. Questa suite di applicazioni permette anche di installare delle estensioni che consentono, ad esempio, di […]

L'articolo Le migliori estensioni per LibreOffice appare per la prima volta su ChimeraRevo - Il miglior volto della tecnologia.

 

0

The Document Foundation annuncia MUFFIN, un nuovo concetto di interfaccia utente per LibreOffice


The Document Foundation ha annunciato MUFFIN, il nuovo concetto di interfaccia grafica per LibreOffice.
MUFFIN è l'acronimo di My User Friendly & Flexible INterface e rappresenta il frutto degli sforzi congiunti degli sviluppatori e del design team supportati dal team di marketing. MUFFIN si concentra su tre aree suggerite dagli stessi utenti di LibreOffice:
  • My: gli utenti vogliono una UI di LibreOffice "personale", con diverse opzioni in grado di adattarsi alle abitudini personali degli utenti. 
  • User Friendly: naturalmente, qualsiasi interfaccia utente dovrebbe essere il più user friendly possibile, ma gli utenti di LibreOffice hanno chiesto chiaramente una UI "modulare", che si possa adattare alla proprio livello di facilità d'uso e non una sola interfaccia utente senza opzioni.
  • Flexible: gli utenti LibreOffice lavorano su diverse piattaforme hardware, ognuna con diverse dimensioni dello schermo e risoluzione e dunque hanno chiesto una interfaccia utente che potesse essere ottimizzata per sfruttare ogni tipo di schermo.
INterface: MUFFIN è una combinazione di diversi elementi dell'interfaccia utente. Il tutto sarà disponibile a partire da LibreOffice 5.3. Troviamo diversi tipi di interfacce. Eccole:

L'interfaccia utente di default con barra degli strumenti

Interfaccia utente di default con barra degli strumenti

L'interfaccia utente con una singola barra degli strumenti posta in alto

Interfaccia utente con una barra degli strumenti singola
L'interfaccia utente con la barra degli strumenti laterale

Interfaccia utente con barra degli strumenti laterale

ed infine la Notebook Bar, la nuova modalità sperimentale di cui vi avevo anticipato l'esistenza qualche giorno fa.

Interfaccia utente Notebook Bar

La logica dietro MUFFIN è ulteriormente spiegata in questo PDF e in una post sul blog TDF design.