Tags archives: mondo-microsoft

 

0

Rilasciato DraftSight 2018 SP0

DraftSight 2018 SP0 su Ubuntu 17.10

Dassault Systèmes ha annunciato il rilascio di DraftSight 2018 SP0, la prima release della nuova versione 2018 di DraftSight.
Ecco le novità di questo rilascio (le funzionalità contrassegnate da un asterisco (*) sono quelle disponibili anche per la versione free):

New Commands:

  • Dimension Bounding Box commands. Lets you align dimensions of objects located within a Dimension Bounding Box along the box margins at defined offsets to let them appear in a uniform arrangement.
    • DimBoundingBox. Creates a dimension bounding box that encloses selected entities to align dimensions.
    • DelDimBoundingBox. Deletes unused Dimension Bounding Boxes.
    • AppendToDimBoundingBox. Adds entities to an existing Dimension Bounding Box and changes the extents of the bounding box.
    • RemoveFromDimBoundingBox. Removes entities from an existing Dimension Bounding Box and changes the extents of the bounding box.
    • UpdateDimBoundingBox. Manually updates Dimension Bounding Boxes.
Options to create, delete, append to, and update are available on editing contextual menu.
  • Block commands. More tools for Blocks and BlockAttributes.
    • RedefineBasePoint (*). Sets a new base point for a Block.
    • RemoveAttribute. Explodes Blocks with BlockAttribute and keeps attribute value as text.
  • Helix. Creates a 2D spiral or a 3D helix.
  • CurvedText. Places text along an arc. You can control the text direction and location, and modify the text format and style.
  • DGNAdjust. Adjusts the appearance of DGN Underlays against the graphics area background. You can adjust fade, contrast, and monochrome values.

New Features:

  • Placing dimensions automatically with dimension widgets. Dimension widgets let you place dimensions automatically along Dimension Bounding Boxes (a) aligned with other dimensions, (b) spaced from the existing dimensions, and (c) spaced with the predefined offset distances.
  • Quick Input methods. Quick Input provides a command entry interface near the cursor, so you can keep focus on geometry. The main elements of Quick Input are the tooltips near the cursor, which act as inputs for coordinates, distances, and angles.
  • Entity highlighting (*). Colored highlighting replaces legacy dashed-style highlighting. Entities are highlighted when you move the cursor over them (preselection highlight) or when you select them (selection highlight).
  • Arrow key nudging entities. You can use the Shift + Arrow keys to move selected entities according to a specified increment.
  • Clicking anywhere on a dimensions to re-position. Click anywhere on the dimension, then press and drag to re-position.
  • Hatch Layer (*). You can set a layer for hatches and gradient fills in the corresponding dialog box.
  • Copying entities to the active layer. During the Copy command, a new option lets you copy selected entities to the active layer instead of the source layer.
  • Pasting content from clipboard to the active layer. During the Paste command, an option lets you copy content from the clipboard to the active layer instead to the source layer.
  • Tool tip display over the status bar button (*). Add the appropriate “F” hot key as a part of the tool tip when mouse hovers over.
  • Print configuration manager improvement (*). Allow disassociation the link between the sheet name and print configuration name.
  • SmartDimension improvements (not available in Beta version):
    • Ability to select two entities (two circles, two parallel lines, a line and a circle) and add dimension between them.
    • Ability to select an EntitySnap point (for example, Endpoint, or Midpoint) when the cursor passes over a respective point.
  • G-code enhancements:
    • Rework the user interface to make it consistent with the Task Pane UI in DraftSight.
    • Optional comments at the top.
    • Line numbers option for beginning of each line.
    • Relative coordinates.
    • Program append capability.


API:

  • API enhancements. Following are some enhancements to the API:
    • Provides an interface to copy entities from one document to another document.
    • Expands the Ecport and Prnt interfaces by providing additional options (e.g, papersize, printstyle table, etc..) to export (Printmanager and DocumentExporter).
    • Provide new interfaces to add, edit and remove layer states.
  • New project templates. Now ships with Visual Studio 2015 templates for C++, C# and VB.Net so that add-in developers can create new projects in Visual Studio 2015.


File Format:

  • Release 2018 can read DXF/DWG files up to the latest version of this format (R2018), and can write (save) files up to R2013 only

Potete scaricare DraftSight 2018 SP0 per Windows, macOS e Linux all'indirizzo https://www.3ds.com/products-services/draftsight-cad-software/free-download/

 

0

Violato il protocollo di crittografia WPA2

Il protocollo di crittografia WPA2 usato per la protezione delle reti WiFi è stato bucato.

La vulnerabilità alla base di questo tipo di attacco è stata scoperta dal ricercatore Mathy Vanhoef del gruppo di ricerca imec-DistriNet dell'Università di Lovanio in Belgio.

Sfruttando questa vulnerabilità nel protocollo WPA2 è possibile decifrare il traffico di rete, dirottare connessioni http e rubare le informazioni digitate nel browser.

Una dimostrazione di questo tipo di attacco, ribattezzato KRACK Attacks, è possibile vederla nel video che segue, realizzato sfruttando un sistema operativo Linux e un device Android, Come potete vedere è possibile rubare login e password di un sito internet all'insaputa della vittima dell'attacco


Grazie a questo tipo di attacco non solo è possibile recuperare le credenziali di accesso (come e-mail e password) ma in generale tutti i dati o le informazioni trasmette possono essere decrittografati.

A seconda del dispositivo utilizzato e dalla configurazione della rete è inoltre possibile decrittografare i dati inviati verso la vittima come ad esempio il contenuto di un sito web.

La vulnerabilità affligge dispositivi Android, Linux, Apple, Windows, OpenBSD, MediaTek, Linksys e altri, insomma tutti possono essere colpiti.

Il KRACK Attacks è particolarmente critico in presenza di wpa_supplicant 2.4 e versioni superiori rendendo banale intercettare e manipolare il traffico inviato da dispositivi Linux e Android che fanno uso di wpa_supplicant. Il client wpa_supplicant è un client WiFi comunemente utilizzato su Linux e Android (Android 6.0 e versioni superiori contengono questa vulnerabilità). Attualmente il 41% dei dispositivi Android è vulnerabile a questo variante di attacco.
Fortunatamente, stando a quanto si apprende, le patch per Linux saranno disponibili a breve, restano ovviamente scoperti i device Android che difficilmente verranno aggiornati dai produttori.

Il documento con la tecnica di attacco è stato presentato per la revisione già dallo scorso 19 Maggio 2017. Nel frattempo in questi mesi gli sviluppatori che hanno scoperto questo attacco hanno realizzato tecniche più semplici per effettuare questo tipo attacco. Questo significa che attaccare macOS e OpenBSD è significativamente più semplice di quanto discusso nel paper di ricerca.

Maggiori dettagli su questa vulnerabilità e sul KRACK Attacks li potete trovare sul sito https://www.krackattacks.com/
Altri dettagli arriveranno dalla Computer and Communications Security (CCS) 2017 che si terrà a Dallas il prossimo 1 Novembre 2017 dove verrà presentato il paper di ricerca https://acmccs.github.io/papers/

 

0

Arriva Firefox 56 con Cattura Screenshot e Invia scheda


Mozilla ha annunciato il rilascio di Firefox 56 per Windows, macOS, Linux e Android.
Questa nuova release porta con se alcune interessanti novità che faranno di certo piacere a chi lavora con il browser.

Cattura Screenshot
Una delle nuove funzionalità di Firefox 56 è Cattura Screenshot ovvero la possibilità di rapidamente screenshot delle pagine web, sia di pagine intere che di porzioni. Il tutto è assistito da Firefox che è in grado di riconoscere gli elementi presenti nella pagina per una maggiore precisione e facilità d'uso; ovviamente è sempre possibile catturare screeshot di porzioni di schermo da noi definite. Una volta acquisito lo screenshot sarà possibile scaricare lo screenshot sul nostro PC o in alternativa caricarlo in automatico su Firefox Screenshots in modo da poterlo condividere con altre persone. 



Gli screenshot acquisti rimarranno disponibili nel nostro spazio cloud per 14 giorni come impostazione predefinita ma è possibile personalizzare la durata, da un minimo di 10 minuti ad un massimo indefinito.

Invia schede a dispositivo
Grazie a questa nuova funzionalità sarà possibile condividere in maniera rapida e semplice le schede che stiamo visualizzando da PC a smartphone e viceversa. Basterà selezionare la relative voce dalla scheda che ci interessa inviare su smartphone o PC e quella verrà inviata al nostro device.




Compilazione automatica dei moduli
Questa funzionalità, attualmente presente solo negli Stati Uniti ma che verrà rilasciata prossimamente anche in altre nazioni, consente di memorizzare all'interno del browser i dati che normalmente di nome, cognome, indirizzo etc, ovvero tutti quei dati che di volta in volta ci vengono chiesti quando compiliamo dei moduli online. Tramite un tasto sarà possibile inserirli in automatico. Oltre a questo sarà per noi sempre possibile modificarli nelle impostazioni di Firefox.



È possibile scaricare Firefox 56 recandovi all'indirizzo https://www.mozilla.org/it/firefox/new/

 

0

Aggiungere un account di posta Exchange su Thunderbird

Thunderbird non supporta nativamente i servizi di Microsoft Exchange, pertanto per accedere ad una casella per la quale non sono stati abilitati i protocolli IMAP e SMTP bisogna passare per terze parti se non si vuole tornare ad Outlook o provare altri software (Evolution *dovrebbe* poter accedere ad Exchange, ma al momento sono su una macchina Windows).
Una estensione chiamata Exquilla fa questo lavoro ma è a pagamento, pertanto una soluzione è utilizzare una interfaccia che converte Exchange in protocolli standard, e questo è il caso di Davmail, software scritto in Java e disponibile per Linux, Mac e Windows. Può essere installato in modalità server o direttamente sul client dove è presente Thunderbird e la versione deve essere compatibile con l'architettura per la quale è compilato Java (32 o 64 bit).
Installato il programma ed impostato che si avvii in automatico all'accensione del sistema, l'unico parametro da configurare è l'url dei servizi OWA (Outlook Web Access).


A questo punto su Thunderbird si imposta il nuovo account di posta, usando l'email e la password (di dominio) e configurando manualmente il provider di posta. Nel caso dell'installazione sulla stessa postazione, basta usare come nome host "localhost", come porta quella proposta da Davmail (1143 per IMAP e 1025 per SMTP), SSL "None" e Authentication "Normal password"


 

0

Firefox 57 Beta 3 porta Quantum e Photon


Mozilla ha quest'oggi rilasciato la terza beta di Firefox 57, la prima a portare sui nostri PC sia Photon (la nuova interfaccia utente di Firefox) che Quantum, il nuovo motore di Firefox che promette di essere 2 volte più veloce rispetto a Firefox 52 nei test Speedometer 2.0.

Per farvi una idea della velocità potete dare uno sguardo al video di comparazione con Google Chrome che il team di Firefox ha realizzato. Il test del video è stato realizzato su di un Acer Aspire E 15 E5-575-33BM con schermo da 15.6" FHD (Intel Core i3-7100U 7th Generation , 4GB DDR4, 1TB 5400RPM HD, Intel HD Graphics 620, Windows 10 Home).


Considerando che il progetto è ancora in Beta i primi risultati promettono decisamente bene.

Quantum è ottimizzato per sfruttare al meglio l'architettura multi CPU sia sui desktop che sugli smartphone. Oltre a questo è in grado di consumare circa il 30% in meno di RAM rispetto a Chrome.


(Firefox 57 Beta 3 in azione su Ubuntu 17.10)

Se volete potete scaricare Firefox 57 beta 3 con Quantum e Photon su PC desktop (Windows, macOS e Linux), Android e iOS fin da subito e tastare con mano tutte le novità introdotte.

Photon in azione su Firefox 57 per Android
Per maggiori informazioni su questo rilascio vi rimando all'articolo sul blog ufficiale di Mozilla https://blog.mozilla.org/blog/2017/09/26/firefox-quantum-beta-developer-edition/

 

0

Canonical rilascia un Kernel ottimizzato per Microsoft Azure


Canonical, in collaborazione con il team di Microsoft Azure, ha annunciato che, a partire dal 21 settembre 2017, le immagini cloud di Ubuntu 16.04 LTS per Azure, sono state abilitate con un nuovo Ubuntu Kernel ottimizzato per Azure come impostazione predefinita. Il nuovo Kernel è fornito del pacchetto linux-azure i cui punti di forza più importanti sono:

  • Infiniband e RDMA per Azure HPC per fornire prestazioni ottimizzate di carichi di lavoro intensivi di calcolo su Azure A8, A9, serie H e NC24r.
  • Supporto completo per l'Accelerated Networking in Azure per offrire il massimo rendimento e una bassa latenza per i guest in Azure.
  • NAPI e Reveive Segment Coalescing
  • Riduzione del 18% della dimensione del kernel
  • Supporto socket Hyper-V
  • Disponibilità dei più recenti driver Hyper-V

Il nuovo Kernel Ubuntu per Azure non supporterà per ora il Canonical Livepatch Service ma è in corso una indagine per valutare l'aggiunta di questo servizio in futuro.

Per maggiori informazioni vi rimando ai comuninicati stampa ufficiali di Canonical e Microsoft.

 

 

0

Hack.Developers: il 7 - 8 Ottobre 2017 miglioriamo la PA italiana


Nel week-end del 7 e 8 ottobre 2017 si svolgerà, in un evento distribuito in tutta Italia, l'Hack.Developers.

Cosa è l'Hack.Developers?
Promosso dal Team per la Trasformazione Digitale in collaborazione con Codemotion, l'evento è rivolto a tutte le tech community italiane e agli sviluppatori che vogliono collaborare per rendere i servizi pubblici a misura di cittadino, perciò più accessibili, più semplici e più efficaci aiutando le PA integrando in modo più efficiente le tecnologie necessarie alla digitalizzazione dell'Italia.

I partecipanti svilupperanno codice open source per realizzare funzionalità per accrescere i progetti centrali per la PA, ospitati nella piattaforma Developers.Italia.it, la community open source lanciata a Marzo proprio dal Team Digitale.

Come contribuire ad Hack.Developers?
1 – Come partecipante:
Se sei uno sviluppatore software o un esperto informatico, iscriviti all’hackathon nella città più vicina  a te.  Controlla le sedi già attive!

2 – Come host:
Se vuoi essere maggiormente coinvolto diventa un host! Gli host sono gli organizzatori locali degli hackathon e avranno un ruolo strategico per la buona riuscita degli eventi.

3 – Come supporter:
Non sei uno sviluppatore ma vuoi anche tu dare un contributo? Aiutaci nella diffusione dell’hackathon!  Seguici su Twitter con l’hashtag ufficiale #hackdev17

 

0

Mozilla Italia HUB, la lista dei canali ufficiali Telegram di Mozilla Italia


La community italiana di Mozilla ha deciso di raccogliere in un unico hub tutti i canali e gruppi Telegram ufficiali utili per restare sempre informato sul mondo Mozilla e per poter contribuire diventando volontario.
Per scoprirli vi basterà iscrivervi al Mozilla Italia HUB (https://t.me/mozItaHUB) e scegliere i canali da seguire.
Cosa aspettate? Correte a iscrivervi!

 

0

Rilasciato LeenO 3.17.1


Giuseppe Vizziello ha annunciato il rilascio di LeenO 3.17.1, la nuova versione della sua famosa estensione per LibreOffice che trasforma la Calc in un potente software per la realizzazione di computi metrici estimativi e della contabilità lavori.


Questa nuova release di manutenzione apporta migliorie nella gestione dell’importazione/esportazione del formato XPWE.
Ma vediamo il changelog completo:

  • Migliora i comandi LeenO>Importa/Esporta…>Importa voci da prezzario Regione Toscana XML e Importa/accoda dati da archivio XPWE: viene impostata subito una vista struttura  che rende meglio consultabile i capitoli del file. Il file importato viene salvato automaticamente nella stessa posizione del file di origine.
  • Introduce un nuovo sistema di configurazione tramite menù di dialogo LeenO>Opzioni… che conserva i settaggi globali in un file esterno /%HOME%/.config/leeno/leeno.conf.
  • Elimina l’uso della variabile che controlla la numerazione dei titoli di categoria.
  • Aggiunge una casella combinata al Menù Principale per decidere cosa visualizzare all’apertura di un file di lavoro.
  • Elimina i pulsanti Filtra Computo e fai una copia… e Cancella voci non usate nel Computo… Dal Menù Principale .
  • Disattiva il comando Elimina riga  da Elenco Prezzi.
  • Alla generazione dei quadri di raffronto, in Elenco Prezzi, chiede se nascondere le righe con scostamento nullo.
  • Abilita il Pesca nel foglio Analisi di Prezzo.
  • Migliora il LeenO>Utility…>Converti Stringhe in Numeri che non richiede più interazione dell’utente.
  • In Elenco Prezzi, corregge lo stile di cella di Manodopera ed adegua la formula di calcolo degli scostamenti.
  • Abilita l’uso della tabella Misure e Pesi in Analisi di Prezzo.
  • Corregge LeenO>Importa/Esporta…>Importa/accoda dati da archivio XPWE: alcune formule non venivano restituite correttamente.
  • Corregge LeenO>Importa/Esporta…>Esporta dati in archivio XPWE: non venivano riconosciuti i riferimenti di Vedi voce .
  • Traduce in Python alcune funzioni per la gestione della CONTAILITA, Nuova Voce e Svuota TUTTA la Contabilità.
  • Elimina vecchio codice.
  • Introduce altri piccoli aggiornamenti ed esegue correzioni minori.
Potete scaricare LeenO 3.17.1 all'indirizzo http://leeno.org/about-leeno/leeno/download/

PS: Per via di alcuni problemi riscontrati con l'ultima release di LibreOffice l'autore di LeenO consiglia l'utilizzo di LeenO con LibreOffice Still.