Tags archives: update

 

0

Gemini PDA: un device molto particolare

Nati a metà degli anni 80 e successivamente smantellati con l’arrivo degli smartphone, i PDA ( Personal Digital Assistant ) hanno rappresentato un segmento importante per molti utenti in quanto su un piccolo dispositivo era possibile gestire email, redigere documenti e tante altre piccole operazioni che potevano essere fatte da qualsiasi luogo. Per chi ne sentisse la ... [Visita il sito per leggere tutto l'articolo]

 

 

 

0

Ashrock H170 Pro4 & Debian testing CPU1 al 99% (fix kworker/0:0)

Hardware/bugfix Dopo una settimana forzata di Arch sul Dell finalmente ho avuto modo di mettere le mani sul nuovo Desktop, le cose che ho fatto sono state installare Debian testing sul Crucial MX300 forzando la modalità uefi, traferire ad una velocità disarmante dall’M4 profili di Firefox, documenti, immagini, video e configurazioni dei vari programmi per […]

 

0

Aggiungi controllo aggiornamenti e aboutbox alle tue applicazioni

 

0

Se l’aggiornamento di Linux si blocca…

 

0

Arriva il primo aggiornamento di Opera Stable

Ecco il primo aggiornamento di Opera di quest'anno!

Con l'arrivo del nuovo anno, il team di sviluppo di Opera ha lavorato a diverse funzionalità nuove da poter apportare al browser open source, uno tra tutti il nuovo supporto per Netflix, il famoso network online dove poter vedere i propri film e serie preferite!

L'update di Opera Stable arriverà con Chromium 47.0.2526.106 e porterà con se una serie di accorgimenti, come quello riguardante la velocità, ma anche con l'eliminazione di alcuni bug fastidiosi.
Continua a leggere...

 

0

Foxit PDF Reader arriva la nuova versione per Linux

E' disponibile la nuova versione di Foxit PDF Reader per Linux, ecco come installarla.

Foxit PDF Reader
Tra i vari reader di documenti PDF per Linux troviamo anche Foxit, noto software proprietario multi-piattaforma. Da pochi giorni è disponibile la nuova versione per Linux di Foxit PDF Reader, soluzione che porta con se un'interfaccia grafica tutta nuova e nuove funzionalità.
Foxit PDF Reader per Linux include una GUI minimale in grado di integrarsi al meglio nei principali ambienti desktop con la visualizzazione in schede e un nuovo gestore dei segnalibri. Da notare la possibilità di aggiungere commenti / annotazioni all'interno del documento PDF con tanto di evidenziatore, sottolineatura, inserimento testo, matita ecc.

Continua a leggere...

 

0

Lubit 6 AKI Rilasciato

E' disponibile per il download il nuovo Lubit 6 AKI, ecco le principali novità

Lubit 6
Abbiamo già parlato diverse volte di Lubit, distribuzione made in italy che punta a fornire una versione leggera di Ubuntu grazie al window manager Openbox e diversi software dedicati. Proprio in questi giorni è stata rilasciata la nuova versione 6 di Lubit (codename AKI), release che rimane basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS e che include diverse novità.
Lubit 6 oltre a svariati aggiornamenti e correzioni di bug, include l'effetto exposè facilmente attivabile spostando il cursore del mouse nell'angolo in alto a sinistra, debutta inoltre il nuovo tema plymouth oltre al tema Numix e set d'icone Awoken.

Continua a leggere...

 

0

Pinguy Builder il ritorno di Remastersys

Dagli sviluppatori di Pinguy OS arriva Pinguy Builder una versione di Remastersys per nuove release di Ubuntu e derivate

Pinguy Builder
Remastersys è un progetto open source (ormai obsoleto) che ci consente di creare una versione di Ubuntu o una derivata conforme le nostre preferenze. Possiamo, ad esempio, effettuare il backup della nostra distro per installarla con i nostri software preferiti e personalizzazioni vari in altri pc testandola prima da live ecc. Purtroppo il progetto Remastersys è stato abbandonato ormai da diversi anni, ma grazie ai developer del progetto Pinguy OS possiamo continuare ad utilizzare il software in nuove release di Ubuntu e derivate.
Pinguy Builder è un progetto che punta di riportare in vita il buon vecchio Remastersys includendo nuove feature come ad esempio il supporto per MDM e GDM, la compressione XZ in filesystem.squashfs per ridurre le dimensioni della ISO.

Continua a leggere...